Jorginho: “Questa polemica non doveva venir fuori, siamo al fianco di Sarri!”

Queste le dichiarazioni di Jorginho a radio Kiss Kiss Napoli:

Sul suo momento con il Napoli. “Ho sempre avuto grinta, il mio rendimento è dovuto al mister ed ai miei compagni”

Quanto può rinforzare il rapporto con Sarri questo episodio del post partita di Napoli-Inter?Siamo tutti al fianco del mister, non va bene che sia venuta fuori sta cosa. E siamo tutti al suo fianco”.

Cosa è cambiato rispetto all’andata con la Samp? “Certo abbiamo più fiducia, poi è cambiato anche il modulo. Credo che fare paragona con quella gara è un po’ difficile, però dobbiamo pensare a guardarte avanti”.

Sarri è una persona perbene. “Il mister è una grande persona, ha dato tanto a tutti noi. Ci insegna tanto non solo nel calcio ma anche sotto il punto di vista umano. E’ una persona molto perbene. E’ stato solo un momento (riferendosi al post partita di Napoli-Inter ndr), tutti sbagliano e lui l’ha ammesso. Non è giusto accanirsi cosi”

Quel coro “Un giorno all’improvviso” è il momento più bello della domenica. “Molto emozionante e da pelle d’oca. Trasmette tanto vedere tutto lo stadio che canta, a me vengono i brividi. Non ci sono parole per spiegarlo, lo puoi solo vivere quel momento lì”.

Questo è un gruppo unito. “Non c’è nessun dubbio. Da sempre lavoriamo per noi, il nostro gruppo, l’amicizia che c’è fra noi, le nostre famiglie ed i tifosi. Daremo sempre il massimo”. 

Bisogna volare basso perchè è ancora lunga. “Sicuramente si, dobbiamo pensare ad ogni singola partita perchè la strada è ancora molto lunga. Se non facciamo in questo modo, poi diventa dura. Deve essere cosi altrimenti si perdono energie mentali nel pensare ad altro.”

Questo Sassuolo è fortissimo. “Si, è una squadra molto forte ed organizzata e non era facile”. 

Avete dimostrato di avere personalità contro il Sassuolo. “Si, siamo stati bravi a mantenere la tranquillità e fare quello che sapevamo. Con umilità e sacrificio, se facciamo ciò che dobbiamo sarà difficile per tutti”.

Siete riusciti ad isolarvi da questa polemica? Certo, pensiamo solo alla partita con la Sampdoria”

E’ cambiato molto in questi mesi. “E’ cambiato un po’ l’entusiasmo ma dobbiamo rimanere tranquilli e sereni, c’è ancora molto da fare e non possiamo perdere la testa. Dobbiamo rimanere umili”

Siete usciti dalla Coppa Italia, ora testa a campionato ed Europa League. “Dispiace essere usciti, adesso c’è campionato ed Europa League. Tutto questo è molto importante per noi”.

Sarri vuole che voi pensiate solo alla Samp. “Il mister ha chiesto scusa subito e noi abbiamo subito voltato pagina, la cosa più importante ora è la Samp”.

Le cose che succedono in campo restano in campo. “Certo, se ognuno dice quello che succede in campo diventa un casino. Sono cose dettate dal nervosimo”.

Voi avete fatto subito quadrato su Sarri. “Si, abbiamo voltato pagina. Non doveva venir fuori questa storia, ma adesso pensiamo solo alla Sampdoria”.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

ACCADDE OGGI 3 Febbraio: Santi, ricorrenze e cenni storici

ACCADDE OGGI 3 Febbraio è l’almanacco del giorno per aiutarvi a ricordare i santi del giorno, informazioni, fatti, eventi e compleanni da ricordare. #accaddeoggi #almanacco #santi #ricorrenze #3Febbraio
[do_widget "HTML personalizzato"]