31.4 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

giovedì, Agosto 11, 2022

In Sicilia con l’arrivo del caldo si è già come in zona bianca. Il dimezzamento dei molecolari

Da leggere

Ieri in Sicilia si respirava aria estiva. E non solo in quanto essendo di recente passata l’Isola in zona gialla c’era quasi una liberazione tra le persone che finalmente potevano anche rivedersi senza troppe limitazioni, ma soprattutto grazie all’impareggiabile clima siciliano, fatto di sole e aria pulita, che consentiva di respirare a pieni polmoni anche quel profumo di mare e di natura fragrante che pervade tutta la Sicilia fino nelle zone interne.

Tuttavia, mentre la propaganda della politica regionale – il cui Governo è guidato dal Presidente Nello Musumeci di centrodestra – annuncia che presto saremo in zona bianca, sembra di fatto che quasi nessuno faccia caso ai dati, ad esempio, di ieri sui contagi nell’Isola, nei quali se da un lato finalmente si nota, con un sospiro di sollievo, una discesa dei contagi e di tutte gli altri parametri, dall’altro però i molecolari – che già erano ridotti, come segnalato in nostri precedenti articoli – sono stati ulteriormente dimezzati: 4.877.

Ci siamo già occupati dal mese di novembre 2020 della evidente (tranne per chi non può o non vuole vedere) singolarità del contenuto numero di molecolari (che sono quelli presi a riferimento per individuare il numero dei positivi) effettuati in Sicilia e che in più occasioni sono stati meno della metà e a volte anche un terzo, ad esempio, della Campania, regione che si è presa a riferimento avendo un numero di abitanti poco superiore a quello della Sicilia (22 Aprile 2021 Covid in Sicilia, carenti i controlli, discrepanza molecolari tra Sicilia e Campania – 6 Aprile 2021 Palermo zona rossa. I molecolari in Sicilia quasi metà rispetto a prima – 20 Febbraio 2021 Sicilia e Campania, prossimi come abitanti, i molecolari sono 7568 con 17655 – 15 Novembre 2020 Oggi 15 novembre 2020, tamponi in Sicilia 7.416 su una popolazione di 5 milioni – 14 Novembre 2020  Covid, nell’Isola aumentano in terapia intensiva. In Campania il doppio di tamponi della Sicilia).

Per carità, ci si augura che questa pandemia vada a scemare che non se ne può più, tuttavia appare inquietante che il Governo Regionale Siciliano si metta anche a fare queste presunte farlocche con i molecolari e pertanto pure sul numero dei potenziali contagiati. Così non si danno le dovute informazioni sanitarie ai cittadini. E seppure sono arrivati numerosi (era ora) i vaccini e si aprono ovunque gli hub vaccinali – anzi s’invita tutti i conterranei a prenotarsi e fare al più presto le regolari somministrazioni – è anche noto che ancora gli esperti, immunologi, infettivologi, virologi, invitano alla cautela.

Poi non ci si stupisca se, conseguentemente ad una informazione di tutta evidenza politico-propagandistica della Regione e rispettive pletore di propaggini elettorali, migliaia di persone e specialmente giovani, si sentano legittimati e tranquilli ad assembrarsi nelle strade cittadine, nei vie dei paesi, nelle piazze, nei locali, nei ristoranti, nei bar, nella cosiddetta movida, sulle spiagge, nelle località balneari, nel weekend, come se la pandemia fosse cessata.

A Taormina e Giardini Naxos il fine settimana è stato un assalto di villeggianti, di turisti e stranieri. A Catania nelle vie della movida notturna c’erano assembramenti di centinaia di persone e giovani. A Siracusa non si contavano le persone e i visitatori sparse per la città. A Palermo affollate le spiagge di Modello.  Ma è stata tutta l’Isola, complice il bel tempo soleggiato e sereno, che si è trasformata come un formicaio di “liberi tutti”. Molto spesso carenti o acquiescenti i controlli.

I dati di ieri 23 maggio 2021 relativi alla pandemia da nuovo coronavirus Sars-Cov-2: Il dato dei ricoveri per Coronavirus negli ospedali siciliani rispetto al 22 maggio vede un decremento complessivo di 46 unità, così come riporta il bollettino quotidiano del Ministero della Salute. In terapia intensiva sono in cura 102 persone (2 in meno rispetto al giorno precedente). Il dato dei guariti è pari a 575 persone. 2 i decessi. I nuovi soggetti positivi rilevati sono 238. I tamponi molecolari processati sono stati 4877. I tamponi rapidi sono stati 6133. Questo il report dei nuovi positivi nelle province: 1 Agrigento, 17 Caltanissetta, 67 Catania, 0 Enna, 49 Messina, 43 Palermo, 17 Ragusa, 24 Siracusa, 20 Trapani. Le dosi di vaccino complessivamente inoculate sono 2255873.

Adduso Sebastiano

(tutte le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy