25.1 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Maggio 28, 2022

Guardia di Finanza e Poste Italiane, unite verso legalità e trasparenza

Da leggere

L’Amministratore Delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante e il Comandante Generale della Guardia di Finanza, Giuseppe Zafarana, volto al contrasto della criminalità finanziaria, attraverso trasparenza e legalità.

Guardia di Finanza e Poste Italiane, unite verso legalità e trasparenza

L’accordo siglato oggi a Roma, va ad integrare e rafforzare il rapporto di collaborazione , già esistente dal 2017, fra l’Azienda e la Guardia di Finanza, al fine di ottenere insieme, maggior effetto, sulla trasparenza del mercato per la prevenzione di illeciti finanziari.

Obiettivi dell’impresa, la lotta all’evasione, alle frodi fiscali, all’elusione, agli illeciti del settore pubblico, il contrasto alla criminalità finanziaria ed economica, alla falsificazione e alle frodi riguardanti i vari sistemi di pagamento.

Poste Italiane, condividerà all’uopo con la Guardia di Finanza, il proprio patrimonio informativo, coadiuvando così fattivamente, l’incessante opera di contrasto e prevenzione svolta dagli uomini della Guardia di Finanza.  Poste Italiane, permetterà quindi l’accesso via web ai dati presenti nel sistema “Identity Check”, preziosi per le investigazioni dell’Arma, contro frodi ed illeciti di natura finanziaria.  Vengono stabili inoltre, incontri programmatici, volti alla verifica periodica, dello stato di avanzamento delle attività  e lo scambio di informazioni fra le parti, per rendere sempre più efficace e determinante  la collaborazione stessa.

Matteo Del Fante,  Amministratore delegato di Poste Italiane, definisce questa progetto, motivo di orgoglio, ribadendo che il nuovo accordo, metterà a disposizione strumenti sempre più aggiornati ed efficaci, per contrastare ogni forma di abuso, offrendo così  un concreto e diretto contributo, verso lo sviluppo del Paese.

     “Poste Italiane incrementa con determinazione il proprio impegno per la massima trasparenza nell’operato del Gruppo e per la difesa dei principi di legalità a tutela del mercato e della concorrenza”.

Giuseppe Lasco, dal canto suo, condirettore Generale di Poste Italiane, si dichiara estremamente soddisfatto per il rinnovo dell’intesa che coincide con l’aggiornamento della piattaforma Contratti aperti e trasparenti di Poste Italiane, che permetterà di valorizzare anche le risorse finanziarie rese disponibili nell’ambito del Recovery Plan”.

Altrettanto soddisfatto e fiducioso, si definisce Il Comandante Generale della Guardia di Finanza, Gen. C.A. Giuseppe Zafarana,  poiché ritiene che tutto questo, agevolerà sicuramente l’impegno della Guardia di Finanza al contrasto della criminalità economica in senso generale, al reimpiego di denaro di provenienza illecita e alle frodi concernenti   i mezzi di pagamento. L’accordo inoltre rende piena testimonianza dell’assoluta comunione d’intenti con un Ente che ha come principio basilare il concetto di “servizio pubblico”, esplicato in settori cruciali per la convivenza civile e lo sviluppo delle imprese e dell’economia. Conclude quindi il suo intervento, ringraziando vivamente la Società Poste Italiane.  Ringraziamento al quale ci aggiungiamo in coro, porgendo anche i nostri migliori auguri di prosperità a questa collaborazione e  a tutte le altre, volte alla tutela del cittadino e al corretto sviluppo del nostro Paese.

Guardia di Finanza e Poste Italiane, unite verso legalità e trasparenza / Francesca Capretta / Cronaca Calabria

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy