Formula Uno
FONTE FOTO: Formula Uno Twitter

Formula Uno: Verstappen-Hamilton, siamo allo scontro decisivo

Formula Uno. Con la gara in Turchia Verstappen è tornato leader del mondiale. Ora ci sono gli ultimi sei GP da vedere giro dopo giro

Formula Uno: Verstappen-Hamilton, siamo allo scontro decisivo

Il tempo passa, le gare anche. Con il Gran Premio di Turchia, che ha visto Verstappen tornare leader del mondiale, è iniziato l’ultimo tour de force decisivo prima della fine della stagione.

Scelte che pesano

Ora è vietato sbagliare e la Turchia ne è stata la prova. Basti osservare quanto accaduto a Lewis Hamilton. L’inglese, arrivato in terza posizione dopo una grande rimonta, insieme al suo team doveva capire se andare fino in fondo col set di gomme intermedie, montate all’inizio,  o rientrare ai box. Il problema, che non è escluso possa anche decidere un mondiale, è arrivato proprio da quella situazione. Hamilton voleva rientrare, ma solo se i meccanici gli avessero montato le slick. Alla fine, il pilota Mercedes è andato ai box ma optando per un altro set di intermedie. Risultato? Poco grip e gara chiusa al quinto posto. Hamilton, come si può immaginare, non l’ha presa molto bene: “Te l’avevo detto!” ha ripetuto più volte al suo ingegnere di pista. Una scelta che non è piaciuta dunque al campione del mondo che, tutto di colpo, ha visto  Verstappen chiudere secondo e ritornare leader del mondiale.

Max ora in controllo

E adesso? I punti di differenza tra i due sono sei. Verstappen, volendo, ha un po’ tutto nelle sue mani essendo il leader in classifica. L’olandese doveva sfruttare l’occasione in Turchia e lo ha fatto anche molto bene(se si conta la superiorità della Mercedes avuta per tutto il weekend). Occhio inoltre a un’altra grande mano che può avere l’olandese: Sergio Perez. Il messicano visto in Turchia è stato autore di una super gara e di una grandissima difesa su Hamilton, che lo ha visto uscire anche vincitore. Con un Perez così, allora sì che Verstappen può davvero avere un grande vantaggio per la vittoria del mondiale.

Le ultime sei

Mondiale di Formula Uno che è sempre più vicino alla conclusione. Ora ci sono le ultime sei gare da seguire tutte con grande attenzione. Tra due settimane si vola in America, prima di iniziare l’ultima tripletta dell’anno: Messico, Brasile e la new entry Qatar. Forse sarà proprio quest’ultima la pista più interessante di tutte, in cui le gerarchie ovviamente sono ancora da stabilire, prima di andare in Arabia Saudita e poi chiudere, come di consueto, la stagione ad Abu Dhabi in cui forse, solo lì, potremmo capire chi sarà ufficialmente campione del mondo.