Ex Juve Stabia Raimondo: “Padalino? Sarà la scelta migliore per il futuro”

Ex Juve Stabia Raimondo
Ultimo aggiornamento:

Ciro Raimondo, ex difensore della Juve Stabia, è intervenuto via Skype nel corso della trasmissione “Il Pungiglione Stabiese “che va in onda ogni lunedì dalle ore 20.30 in diretta sulla pagina facebook “Juve Stabia Live”

Le sue dichiarazioni sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it

“In questo campionato si ci aspettava molto di più dal Bari. La sorpresa è stata la Casertana che ha fatto un gran bel lavoro e anche il Teramo. Dispiace per la retrocessione della Cavese. Mi auguro che la Paganese riesca a mantenere la Lega Pro.

Dopo l’annata scorsa la Juve Stabia aveva solo bisogno di tempo per crescere, ed è stato così. La squadra gioca un bel calcio e i risultati stanno arrivando. Adesso ci sono i playoff e non bisogna abbassare la guardia, sopratutto con le cosiddette “piccole”, perché poi quando scenderanno in campo le squadre di prima fascia le partite si prepareranno da sole. La differenza nei playoff la faranno la condizione fisica e mentale.

Escluso Marotta – continua l’ex Juve Stabia Ciro Raimondo –  il migliore acquisto della Juve Stabia penso che sia stato Berardocco. Lo ritengo un calciatore che tiene gli equilibri e che sa giocare molto bene a pallone. Lo ritengo un calciatore fondamentale. Anche Borrelli è un calciatore di grandi prospettive.

Penso che la prima cosa che deve fare la società sia di dare continuità a questo progetto, confermando Padalino. Il mister è importantissimo per il futuro”