Callejon, l’uomo in più del momento

callejon15

La Gazzetta dello Sport esalta il lavoro di Callejon: “L’apporto di Callejon negli schemi di Sarri è imprescindibile. È l’unico giocatore, infatti, al quale l’allenatore non ha mai rinunciato. Fin qui, è stato presente in tutte le 31 partite stagionali (23 campionato, 6 Europa League e 2 Coppa Italia) e ha segnato in tutte e tre le competizioni. Al di là delle reti, in ogni modo, è sul piano tattico che il suo lavoro è prezioso. Dei tre attaccanti è quello che partecipa di più alla fase offensiva, con continui ripieghi fin sulla linea di fondo. E sono proprio le sue coperture che consentono a Hysaj di spingere sulla fascia e alla difesa di avere un sostegno maggiore quando subisce gli avversari. È talmente importante negli schemi tattici del Napoli, questo tipo di giocatore, che Sarri non sa proprio farne a meno. In effetti, sulla destra, non ci sono alternative, dopo che l’allenatore ha spiegato che considera Gabbiadini soltanto un’alternativa a Higuain e che Mertens è molto più funzionale sulla fascia mancina e, di certo, ha caratteristiche più offensive. Non si discute, dunque, Callejon. Sarri lo considera un inamovibile e non si preoccupa di disciplinarne le energie”.