Alemao: “Il Napoli è maturo per lo scudetto, sogno di allenarlo”

Ricardo Alemao ha rilasciato alcune dichiarazioni alla Gazzetta dello Sport:

Il Napoli oggi è capolista. Lo sta seguendo in tv?

“Ogni tanto. La squadra a volte ha cominciato bene i campionati e poi calava nel girone di ritorno. Ora mi pare che sia sulla strada giusta. Lo scudetto sta maturando. È Higuain a fare la differenza. È stato sempre un eccellente giocatore ma a Napoli ha fatto il salto di qualità. Il gioco di squadra, poi, funziona benissimo”.

Allan e Jorginho: due centrocampisti brasiliani come lei …

“Li conoscevo poco per quanto avevano fatto in Brasile. Ma si sono inseriti ottimamente”.

È vero che c’erano dei compagni che si sentivano male quando sapevano che Maradona non poteva scendere in campo?

“Sì, la squadra era molto dipendente da lui”.

E qualcuno vomitava…

“Sì ma non posso dire chi lo faceva. Successe qualche volta quando dovevamo affrontare Milan e Inter a Napoli e Diego era infortunato al ginocchio”.

Ha un mediano brasiliano da consigliare alla Serie A?

“Non so se piacerebbe agli italiani, ma Elias, del Corinthians, è un centrocampista molto duttile, che marca, imposta il gioco, finalizza bene. In attacco punterei nuovamente su Pato, appena andato in prestito al Chelsea. Era andato al Milan molto giovane. Ora è già maturato: secondo me è davvero pronto per l’Europa”.

Ha avuto qualche proposta dall’Italia?

“No. Ma di sogni ne ho sempre due: allenare il Botafogo di Rio de Janeiro (il club dove è cresciuto, ndr) e il Napoli, due squadre che mi sono rimaste nel cuore”.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Il caffè sospeso, noto anche come ‘O Caffè Suspeso

Il caffè sospeso, noto anche come 'O Caffè Suspeso, è una tradizione popolare a Napoli dove la cultura è intrisa di valori come la solidarietà e l'altruismo.