ACR Messina-Juve Stabia, Rileggi LIVE 1-0 (6° s.t. Ferrini)

LEGGI ANCHE

Visite : 0

ACR Messina-Juve Stabia, il live testuale del match: per i siciliani è la gara della vita che può valere la salvezza, per le Vespe può rappresentare molto in chiave playoff.

I TEMI DI ACR MESSINA-JUVE STABIA.

Per il Messina la gara contro la Juve Stabia può davvero significare tantissimo nella lotta per evitare i playout. I peloritani sono quartultimi ad un punto dal Monterosi Tuscia quintultimo e a tre punti dalla salvezza diretta rappresentata dalla Turris in questo momento.

Il Messina ha avuto una svolta fondamentale da gennaio grazie all’arrivo di giocatori risultati poi decisivi come Kragl e Ragusa. Ma soprattutto è stato il ritorno di mister Ezio Raciti (già autore di una salvezza importante lo scorso anno dopo le parentesi iniziali rappresentate da Sullo e poi da Eziolino Capuano) a dettare la svolta in termini di risultati.

Con Raciti e il suo 4-2-3-1, 7 vittorie, 5 pari e 4 sconfitte con una buona media punti di 1,63 a gara. E la salvezza diretta per i peloritani non è più un miraggio. Tra le fila dei siciliani mancheranno per squalifica Celesia, il portiere Fumagalli e Curiale.

Anche la Juve Stabia avrà tre assenze pesanti per squalifica: Scaccabarozzi, Altobelli e Pandolfi. Per le Vespe, dopo il pari 1-1 con la Fidelis Andria, non è più il tempo di fare calcoli: vincere a Messina e cercare di fare più punti possibile nelle ultime due gare della stagione regolare.

La gara sarà diretta dal sig. Adalberto FIERO della sezione di Pistoia che è al suo quinto anno in Serie C. Fiero sarà coadiuvato da: Lorenzo GIUGGIOLI (assistente numero 1) della sezione di Grosseto; Alessandro MUNERATI (assistente numero 2) della sezione di Rovigo; Giuseppe SCARPATI (quarto uomo) della sezione di Formia.

FORMAZIONI UFFICIALI ACR MESSINA-JUVE STABIA.

ACR MESSINA (4-2-3-1): Lewandowski; Berto, Balde (Ferrara dal 17° s.t.), Ferrini, Versienti; Mallamo (1° s.t. Fofana), Fiorani; Kragl (Trasciani dal 29° s.t.), Balde (1° s.t. Zuppel), Ragusa (26° Ortisi); Perez. 

A disposizione: Daga, Marino, Fofana, Grillo, Iannone, Zuppel, Konate, Ferrara, Trasciani, Salvo, Napoletano, Marino, Ortisi.

Allenatore: sig. Ezio Raciti.

JUVE STABIA (4-3-3): Barosi; Maggioni, Cinaglia (1° s.t. Vimercati), Caldore, Dell’Orfanello; Ricci (Carbone dal 41° s.t.), Berardocco, Gerbo (27° s.t. Silipo); Rosa (11° s.t. D’Agostino), Zigoni, Mignanelli.

A disposizione: Esposito, Carbone, Maselli, Silipo, Picardi, D’Agostino, Vimercati.

Allenatore: sig. Walter Alfredo Novellino.

Angoli: 3-0

Ammoniti: 18° Mallamo (M), 5° s.t. Vimercati (J), 12° s.t. Caldore (J), 22° s.t. Mignanelli (J), 25° s.t. Versienti (M).

Espulsi: Berardocco (J) al 53° s.t.

Spettatori: 995 presenti al “Franco Scoglio”.

 

PRIMO TEMPO LIVE ACR MESSINA-JUVE STABIA.

5° Messina subito pericoloso con un gran tiro dai 30 metri di Versienti con palla che sibila vicino al palo alla destra di Barosi. Juve Stabia con soli 18 disponibili a Messina, in campo con il consueto 4-3-3. Messina con un 4-2-3-1 con Perez punta centrale e linea dei trequartisti composta da Kragl, Balde e Ragusa.

10° Ancora una chance del Messina, con Balde che si inserisce in area e il tiro del peloritano che viene neutralizzata da un attento Barosi sul primo palo.

16° Ancora Messina vicinissimo al vantaggio con Fiorani, gran tiro dal limite e grande parata di Barosi. Si gioca praticamente nella metà campo della Juve Stabia che ha un atteggiamento troppo passivo finora.

18° Ammonito Mallamo per il Messina per fallo su Ricci.

20° Ragusa si libera bene al limite e va al tiro che termina sul fondo

21° Rosa dopo una bella iniziativa tira di destro a giro dal limite e impegna Lewandowski in una bella parata. Primo squillo della Juve Stabia.

28° Occasionissima per la Juve Stabia: cross di Mignanelli dalla sinistra e colpo di testa di Zigoni con grande salvataggio di Lewandoski a mani aperte.

32° Perez si libera bene in area e va al tiro sull’esterno della rete.

44° Ancora Juve Stabia: Gerbo ispira Zigoni che va al tiro in area di prima intenzione e para Lewandowski.

47° Gol annullato a Kragl del Messina per un evidentissimo fuorigioco su cross proveniente dalla sinistra.

49° Finisce il primo tempo sul risultato di 0-0. Dopo un ottimo avvio di primo tempo il Messina si è un pò fermato nella seconda parte della gara consentendo alla Juve Stabia di produrre un paio di ottime occasioni da gol con Rosa e soprattutto Zigoni ma è nulla di fatto per ora al “Franco Scoglio”, un risultato che serve poco alle Vespe ma ancora di meno al Messina per evitare i playout.

SECONDO TEMPO LIVE ACR MESSINA-JUVE STABIA.

5° Ammonito Vimercati per la Juve Stabia.

Messina in vantaggio: punizione battuta dalla destra e Ferrini anticipa di piatto destro sotto misura sul primo palo sia Caldore che Vimercati portando in vantaggio i peloritani. 

12° Ammonito Caldore per la Juve Stabia.

14° Zuppel su passaggio di Perez va vicino al raddoppio per il Messina.

15° Gerbo ha un’occasionissima al centro dell’area di rigore ma si fa ribattere il tiro da ottima posizione. Sul prosieguo dell’azione Berardocco dal limite ma da buona posizione menda la sfera altissima sulla traversa.

22° Ammonito Mignanelli per la Juve Stabia.

25° Ammonito Versienti che era diffidato e salterà il prossimo match del Messina.

26° Cross dalla sinistra di Mignanelli per Zigoni che colpisce di testa la sfera che termina di poco fuori.

37° Azione tambureggiante della Juve Stabia: prima Ricci con un tiro sotto misura impegna il portiere del Messina in una parata salva-risultato e poi D’Agostino con un tiro a giro terminato abbondantemente fuori. Buona reazione delle Vespe che tuttavia finora non sortisce alcun effetto.

44° Juve Stabia vicinissima al pari: prima Silipo con un tiro a giro impegna Lewandowsi in una grande parata e poi D’Agostino di forza tira sul fondo.

53° Espulso Berardocco. Dopo otto minuti di recupero finisce con la vittoria del Messina la sfida del “Franco Scoglio”.

 

 

 


Juve Stabia TV


25 Maggio 2024, Previsioni Meteo Italia e, in dettaglio, per la Campania: Sabato ancora instabile al nord, Miglioramento nel Weekend!

Ciclone in Italia: instabilità al Nord, temporali al Sud e Appennini. Sole e miglioramento domenica.
Pubblicita

Ti potrebbe interessare