25.7 C
Castellammare di Stabia
giovedì, Agosto 18, 2022

Cosa faccio da oggi, 10 Luglio? Noi vi diamo 4 suggerimenti

Se non hai già un programma per trascorrere i prossimi giorni eccoti 4 eventi che rispondono all’interrogativo: Cosa faccio da oggi 10 Luglio?

Cosa faccio da oggi 10 Luglio? Noi vi diamo 4 suggerimenti

In breve qui vi elenchiamo i 4 eventi che, secondo noi, potrebbero interessarvi perché sono meritevoli dell’interesse di tutti.

A Seguire poi, per ciascuno di essi, vi forniamo tutti i particolari per meglio e ben scegliere seocndo i vostri gusti e preferenze,

  1. Napoli dall’alto, la Pedamentina
    Dalla Certosa di San Martino ai Quartieri Spagnoli con l’Arte nel tempo Napoli è detta la “citta obliqua”, per la presenza di numerose scale, gradini e calate che collegano la parte alta con quella bassa.
  2. Campagna. Ufficializzate le date de ‘a Chiena 2022
    Salerno
    La nuova edizione prenderà il via il 10 luglio per concludersi il 17 agosto con la Chiena di Mezzanotte Ufficializzate le date 2022 de ‘a Chiena di Campagna, in provincia di Salerno. Uno degli eventi più attesi e suggestivi dell’estate…
  3. Vico Equense, al via la prima edizione di Girogustando
    Nel borgo di Seiano, tre giorni di arte, musica e spettacoli Al via la prima edizione di Girogustando, la kermesse si svolgerà dal 10 al 12 luglio nella frazione di Seiano, Vico Equense. Tre giorni di arte, cibo e musica,…
  4. Irpinia Express riparte, in viaggio verso Sant’Angelo dei Lombardi
    Si parte il 10 luglio al borgo di Sant’Angelo dei Lombardi Ritornano i treni storici della tratta Avellino-Rocchetta “Irpinia Express” per regalare ai passeggeri un tuffo nella tradizione irpina tra arte, enogastronomia, e percorsi immersi nella natura.

1 – Napoli dall’alto, la Pedamentina

Dalla Certosa di San Martino ai Quartieri Spagnoli con l’Arte nel tempo

Napoli è detta la “citta obliqua”, per la presenza di numerose scale, gradini e calate che collegano la parte alta con quella bassa. La più famosa è senza dubbio la Pedamentina, che partendo dalla Certosa di San Martino coi suoi sinuosi tornanti segue l’andamento della collina fino a collegarsi coi Quartieri Spagnoli.

La percorreremo tutta, inebriandoci con lo spettacolare panorama che da li sopra si gode sulla città vecchia. Incontreremo palazzi antichi ed edicole votive, esploreremo la parte visitabile dell’ex complesso della Trinità delle Monache e poi, passando per la Chiesa di Santa Maria dei Sette Dolori, ci tufferemo nel coloratissimo e popolare mercato della Pignasecca dove è nascosto un tempietto voluto da re Carlo di Borbone.

La visita sarà svolta per un gruppo ristretto di partecipanti.

L’appuntamento è per domenica 10 luglio 2022 alle ore 10:30 sul belvedere davanti la Certosa di San Martino. Il contributo organizzativo è di dieci euro.

2 – Campagna. Ufficializzate le date de ‘a Chiena 2022

La nuova edizione prenderà il via il 10 luglio per concludersi il 17 agosto con la Chiena di Mezzanotte

Ufficializzate le date 2022 de ‘a Chiena di Campagna, in provincia di Salerno. Uno degli eventi più attesi e suggestivi dell’estate in Campania ritornerà a partire dal 10 luglio 2022 ed andrà avanti per tutti i sabati e le domeniche successive fino al 17 agosto 2022 quando è in programma la Chiena di Mezzanotte.

L’annuncio arriva dalla Pro Loco di Campagna, che insieme al Comune della provincia di Salerno, organizza l’evento che richiama anno dopo anno sempre più un successo di pubblico.

LEGGI LA STORIA DE ‘A CHIENA DI CAMPAGNA

“Fatta salva l’adozione di ulteriori provvedimenti in conseguenza dell’evoluzione della situazione epidemiologica e fermo restando l’obbligo di rispetto delle disposizioni nazionali e regionali vigenti, la Chiena ritornerà il 10 luglio 2022 ed andrà avanti per tutti i sabato e le domeniche successivi fino al 17 agosto 2022 (Chiena di Mezzanotte)” – si legge sulla pagina Facebook della Pro Loco Campagna.

Al momento quindi ‘a Chiena si terrà domenica 10, sabato 16 e domenica 17, sabato 23 e domenica 24, sabato 30 e domenica 31 luglio 2022 e poi sabato 6 e domenica 7, sabato 13 e domenica 14 agosto e il gran finale il 17 agosto 2022 con la chiena di Mezzanotte.

Il programma
10 luglio

3 – Vico Equense, al via la prima edizione di Girogustando

Nel borgo di Seiano, tre giorni di arte, musica e spettacoli

Al via la prima edizione di Girogustando, la kermesse si svolgerà dal 10 al 12 luglio nella frazione di Seiano, Vico Equense. Tre giorni di arte, cibo e musica, che si svolgeranno in concomitanza con la processione della venerata immagine di Santa Maria Vecchia.

Girogustando si propone un percorso enogastronomico di cibi che raccontano le tradizioni culinarie con prodotti della penisola sorrentina; postazioni che permetteranno di fare oltre che un viaggio gustativo anche una full immersion nelle maestrie e nelle eccellenze della città di Vico Equense. Prodotti caseari, prodotti Bio e a Km 0, salumifici, forni, ceramiche dipinte a mano e manufatti, mostre d’arte con un’intera area destinata agli artisti e pittori. Insomma un esplosione di capacità.

Durante il percorso l’animazione di artisti di stradamusicistiattoripoeti circensi, accompagneranno il visitatore per la borgata di Seiano, che terrà aperti tutti i suoi siti monumentali di maggior rilievo: la parrocchia di San Marco Evangelista con la sua imponente cupola del regio architetto borbonico Bottiglieri, chiesa unica sul territorio per la sua pianta circolare; il sodalizio dell’Arciconfraternita Morte ed Orazione; il monumentale presepe in stile ‘700 napoletano e la perla di Seiano: il Santuario di Santa Maria Vecchia con la panoramicissima terrazza.

10 luglio

L’evento è organizzato dal Comitato Pro Restauro Santa Maria Vecchia per la raccolta fondi a favore degli imminenti lavori di recupero della cinquecentesca torre campanaria dell’antico Santuario Mariano che affonda le sue radici nel XII sec. Vanto di fede e cultura per l’intera città di Vico Equense.

4 – Irpinia Express riparte, in viaggio verso Sant’Angelo dei Lombardi

Si parte il 10 luglio al borgo di Sant’Angelo dei Lombardi

Ritornano i treni storici della tratta Avellino-Rocchetta “Irpinia Express” per regalare ai passeggeri un tuffo nella tradizione irpina tra arte, enogastronomia, e percorsi immersi nella natura.

Un progetto che nasce dalla collaborazione tra Regione Campania e Fondazione FS., e con il lavoro costante dell’Associazione Inlocomotivi APS, che mira alla valorizzazione turistica dell’Irpinia attraverso una forma di mobilità dolce.

Scoprire le bellezze nascoste del patrimonio storico e culturale che esiste al di fuori dei grandi centri storici superaffollati, paesaggi che si possono solo sognare vivendo nelle città.

È un turismo per chi ama andare oltre la semplice guida, per chi è curioso di sapere molto di più sui luoghi che desidera visitare.

Riprendono i percorsi di Irpinia Express, da luglio fino all’autunno inoltrato, i biglietti sono disponibili dal 9 luglio: sul sito di FS (www.fondazionefs.it), in tutte le stazioni ferroviarie e presso le agenzie di viaggi.

Il debutto è il 10 luglio e si viaggia verso Sant’Angelo dei Lombardi, un borgo di grande importanza nel quale si legge ancora l’impianto medievale, passato attraverso i secoli, segnato nel profondo anche dal sisma nel 1980 che ne caratterizza senza dubbio la stratigrafia edilizia.

La partenza è alle ore 09.00 dalla stazione di Avellino, l’arrivo alle ore 11.40 alla stazione di Sant’Angelo dei Lombardi. A seguire, accoglienza e visita all’Abbazia del Goleto, trasferimento al borgo e pranzo libero (consigliata prenotazione) presso i ristoranti: La Locanda di Enza (tel. 0827-23888) oppure Pueta Restaurant (tel. 0827-24482).

Alle ore 15.15 il raduno in Piazza De Sanctis, con passeggiata tra i vicoli del borgo di Sant’Angelo dei Lombardi, con sosta in piazzetta presso la sede della Pro Loco con brindisi e apertura degli stand con prodotti tipici.

Infine, visita alla cattedrale e alla cripta, poi al belvedere, infine al Castello. Ore 17.00 – Partenza per Avellino con arrivo previsto alle ore 20.00.

Il 16 luglio si andràpoi alla volta di Nusco, “il balcone d’Irpinia” con il format “che ci salta in menta” una manifestazione organizzata dalla Pro Loco di Nusco alla scoperta della menta, la pianta nativa dei sentieri nuscani, dal profumo unico.

Doppia tappa invece programmata per il 24 luglio, dove l’Irpinia Express porterà prima a Castelvetere sul Calore, piccolo borgo bagnato dal fiume Calore e poi a Montemarano, un luogo ricco di storia e di folklore con il suo famoso carnevale e la tarantella montemaranese.

Sarà un’occasione per gustare la tipica “maccaronara”.

Il 31 luglio si parte per Montella, borgo dal paesaggio meraviglioso situato nel Parco regionale Monti Picentini. Si visiteranno i complessi monumentali “del monte” e di San Francesco a Folloni.

Per info Inlocomotivi_whatsapp: 331 1085593/ 3291221625, info@irpiniaexpress.com, è possibile acquistare i biglietti sul sito www.fondazionefs.it,  presso le stazioni ferroviarie e le agenzie di viaggi.

Vivi Radio

Ultime Notizie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Da leggere

Cambia Impostazioni della Privacy