Jannik Sinner vola in finale a Toronto! Battuto Paul

Jannik Sinner batte Tommy Paul e centra la terza finale Masters 1000 della sua carriera, nonché la seconda di quest'anno.

LEGGI ANCHE

Jannik Sinner batte Tommy Paul e centra la terza finale Masters 1000 della sua carriera, nonché la seconda di quest’anno.

Jannik Sinner vola in finale a Toronto! Battuto Paul

Sinner batte Paul 2-0 in 6-4 ; 6-4, raggiungendo così De Minaur in finale a Toronto. L’australiano paradossalmente è stato il compagno di doppio di Jannik proprio ad inizio torneo.

Nonostante una partita difficile, sia per l’importanza e sia per l’avversario in se, Sinner si dimostra più forte ma non senza difficoltà.

Nel primo set subisce subito il break al primo game della partita che però recupera subito, effettuando il contro-break nel secondo game.

La partita poi procede con tre ottimi turni di battuta di fila, poi Jannik interrompe la serie effettuando il break sull’americano e portandosi avanti 4-2.

Ma Tommy non demorde e si guadagna due palle break nel game successivo, Sinner le annulla e dopo tre vantaggi e due occasioni del 5-2, arriva il break di Paul alla terza palla break.

Dopo il contro-break seguono due turni di battuta normali che fanno proseguire il set on serve. Jannik però, come spesso capita, riesce a strappare il turno di battuta all’ultimo game del set e con una palla break si porta sull’1-0.

Secondo set

Il secondo set inizia in maniera abbastanza decisa, con Sinner che si porta sul 2-1 con un game a zero, ma sul 2-1 e cambio campo; Paul chiede un medical timeout per un problema alla schiena che lo costringe al trattamento del fisioterapista ed ad un antinfiammatorio.

La partita riprende, ma Paul subisce break, dopo aver annullato due palle break all’italiano. Il match da ora si gioca sui turni di battuta di Sinner, che consolida il break difendendo anche una palla break.

Al turno di battuta successivo di Jannik, la pratica si complica, il game va ai vantaggi e dopo aver difeso tre palle break; Sinner si porta sul 5-2 con la possibilità di chiudere la partita.

Paul non sente la pressione e gioca a tutto braccio, e ciò lo porta a chiudere il game di battuta a zero, 5-3 e Sinner serve per il match.

Jannik Sinner serve per il match e per la finale, ma il turno di battuta è al dir poco disastroso, non entra mai la prima e si ritrova a giocare sempre sulla seconda che non è più carica come i game precedenti.

Dopo aver difeso la prima palla break, l’americano concretizza la seconda e si riporta on serve sul 5-4.

Sinner si da una scossa e torna a giocare come prima, sul 40-15 Paul recupera e porta ai vantaggi il game, dove però Jannik si crea un’altra palla break e la concretizza.

Game; set e match per Jannik Sinner, che batte Paul e raggiunge la finale dove affronterà Alex De Minaur.

Chiunque vinca domani, sarà un nuovo campione Masters 1000 ed il secondo a vincere per la prima volta un 1000 quest’anno dopo Rublev.

Sinner ha un’occasione più che ghiotta ed è innegabile che parte da favorito e che è il momento di dimostrare di poter raggiungere un livello importante.

SINNER – De Minaur giocheranno domani alle ore 22.00 italiane.

Juve Stabia, la sagra dei falli di mano non visti – La Bastonatura

Juve Stabia, inizia ad essere considerevole la lista dei falli di mano non sanzionati in area di rigore avversaria: l'ultimo a Catania
Pubblicita

Ti potrebbe interessare