RED BULL F1
Fonte: Sito Ufficiale

F1, Gp Russia: i risultati del venerdì di prove libere

Il venerdì di prove libere in Russia porta i nomi di Leclerc e di Verstappen. Sono stati infatti i due giovanissimi a realizzare il miglior tempo nella prima e nella seconda sessione.

 

Ferrari e Red Bull si dividono le prime due sessioni di prove libere. In un venerdì mattina iniziato subito alla grande con la FP1 chiusa con il miglior tempo da parte di Charles Leclerc in 1.34:462. Il monegasco, non ha ristabilito il miglior tempo nelle FP2 ma ha comunque chiuso secondo alle spalle di Max Verstappen. Giornata un po’ diversa invece per il compagno di squadra Vettel. Il tedesco, dopo la vittoria a Singapore, ha chiuso la FP1 al terzo posto in un buon 1:35.005. Non benissimo invece nella seconda sessione chiusa al quinto posto dietro alle due Mercedes. Bene e anche tanto Max Verstapper: l’olandese ha portato a casa la seconda sessione in 1.33:162 dopo aver chiuso la FP1 secondo alle spalle di Leclerc con un gap di solo 0.082. Non brilla invece il suo compagno di quadra Albon, sesto in FP1 e solo decimo invece nella seconda sessione. Occhio però alla Mercedes: il team di Toto Wolff non ha brillato del tutto in questo venerdì: nella prima sessione infatti Bottas aveva chiuso quarto, seguito dal compagno Hamilton quinto. I Mercedes però non avevamo montato la gomma rossa, la così detta gomma da prestazione, con la quale avevano girato in mattinata Ferrari e Red Bull. E infatti, nelle FP2, i due piloti Mercedes hanno girato più tempo a differenza degli avversari montando gomma rossa e chiudendo rispettivamente al terzo posto con Bottas e al quarto con Lewis Hamilton.  Molto bene nella prima sessione la Renault con Niko Hulkember  che ha chiuso in settima posizione seguito dal compagno di squadra Ricciardo. Non è andata bene invece la seconda sessione per l’australiano che si è classificato al quattordicesimo posto; rimasta invece invariata la posizione  del suo compagno di squadra. Giornata assolutamente da dimenticare  invece per l’Alfa Romeo: sia nella prima che nella seconda sessione il team italiano ha faticato tanto sia con Giovinazzi che ha chiuso la FP2 al diciottesimo posto(dopo il diciassettesimo di questa mattina), che con Kimi Raikkonen posizionato sempre al quindicesimo posto. Domani però si torna a far sul serio con la terza sessione di prove libere a partire dalle 11:00, ma soprattutto con le qualifiche che partiranno alle 15:00.