Quantcast

SPORT

Eccellenza, Real Forio-Isola Di Procida pareggio a reti bianche

1915102_10208802911812769_6192187209551984461_n

REAL FORIO-ISOLA DI PROCIDA 0-0 

Allo Stadio “Calise” di Forio è andato in scena il derby tra Real Forio e Procida. Un derby delle isole che si è aperto con la splendida coreografia mostrata dalla curva biancoverde con il gruppo organizzato “Irriducibili” che ha spinto la squadra dall’inizio alla fine. Iovine continua a credere nella difesa a 3 ma davanti sceglie di inserire Chiaiese a supporto di Guarracino(l’ex di turno) e Gianluca Saurino in un interessante 3-4-1-2. Cibelli, invece, opta per il 4-3-1-2 lasciando però in panca due procidani DOC come i fratelli Costagliola.

Real Forio-Isola di Procida
Real Forio-Isola di Procida

La sintesi. Il primo tempo è davvero povero di emozioni. Procida mai pericoloso, Forio più propositivo ma poco concreto dopo la trequarti. L’occasione più importante la costruisce De Giorgi sugli sviluppi di un calcio d’angolo; il suo colpo di testa termina di pochissimo a lato. Per il resto tanti, troppi errori nell’ultimo passaggio. Ne consegue che Bardet, così come Verde, non è mai stato impegnato. Il primo tempo termina su un noioso 0-0. Nel secondo tempo il leitmotiv è lo stesso ma a parti invertite. È il Procida a proporsi di più nell’area avversaria, e a salvare i padroni di casa ci pensa un immenso Franco Verde. Al 52′ mette in angolo una punizione battuta da Russo e al 55′ compie un vero e proprio miracolo su Dodò già pronto ad esultare. Dopo un quarto d’ora il ritmo del Procida cala leggermente e la partita non offre grossi spunti. L’importanza del  match e il mancato sblocco del risultato innervosisce un po’ gli animi. A perdere la testa sono Di Dato e Russo che vengono entrambi espulsi dopo l’ennesimo battibecco. All’ 85′ il Real Forio sfiora il vantaggio con Nicola Mora che piazza benissimo una punizione sulla quale si fa trovare pronto Bardet. Il derby delle isole termina con un pareggio a reti bianche. Poco spettacolo, a parte la splendida coreografia dei tifosi foriani a cui vanno solo applausi. La salvezza per le due squadre isolane, comunque, è solo rinviata.

 

REAL FORIO 0

ISOLA DI PROCIDA  0

REAL FORIO: Verde, Boria, Mora, Conte, De Giorgi, Di Dato, Mattera, Di Spigna, Saurino G., Chiaiese 817’s.t. Capuano), Guarracino 827’s.t. De Felice). (In panchina Mazzella C., Iacono C., Di Costanzo, Ruggiero, Mazzella S.) All. Iovine

ISOLA DI PROCIDA: Bardet, Piro, Caiazzo P., Russo, Micallo, Marfella, Muro, Ammendola, Fragiello, Cibelli (32’s.t. Menna), Dodo’(38’s.t. Costagliola L.). (In panchina Scotto Di Marrazzo, Spadera, Caiazzo A., Costagliola A., Gaveglia) All. Cibelli

ARBITRO: Alessio Perillo di Napoli (Ass. Gambino di Nocera inferiore e Imperato)

NOTE: Calci d’angolo 5-4. Ammoniti De Giorgi, Chiaiese (R.F.); Caiazzo P., Micallo, Ammendolo (P). Espulsi Di Dato e Russo (diretta). Spettatori circa 400

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania