Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Sorrento, pareggio nella trasferta di Bitonto. Ma l’1 a 1 va stretto ai costieri

L'undici titolare del Sorrento in campo a Bitonto

I rossoneri conquistano un punto prezioso al “Città degli Ulivi”, La Monica risponde a Santoro nel secondo tempo. Troppi sono stati però gli errori sotto porta…

“Non reciteremo la parte della comparsa” ha affermato mister Cioffi nel prepartita di Bitonto-Sorrento. E così è stato. Per la terza di campionato, al “Città degli Ulivi” i costieri riescono a tenere testa alla corazzata neroverde, pareggiando 1 a 1. Risultato inaspettato, vista la caratura dell’avversario, ma che non dà giustizia all’ottima gara giocata dai rossoneri.

I padroni di casa vanno in vantaggio nel primo tempo con Santoro, a cui risponde La Monica nella ripresa (secondo gol stagionale per lui). Ma l’ultima mezz’ora di gioco è quasi tutta di marca sorrentina, complice l’espulsione di Biason che lascia i leoni pugliesi in dieci. La mancanza di cattiveria negli ultimi metri ha però penalizzato i costieri, che sfiorano soltanto una meritata vittoria.

Gli highlights del match

BITONTO VS SORRENTO 1-1: la cronaca

1° TEMPO

A fronte degli indisponibili Calabrese e Sicuro (quest’ultimo a causa del colpo alla testa rimediato contro il Matino) il Sorrento scende in campo con un inedito 3-5-2. Fa il suo esordio tra i pali in campionato Gianluca Volzone, La Monica agisce da esterno destro, Romano sulla sinistra. Iadaresta e Gargiulo la coppia d’attacco.

La partita è giocata a viso aperto da ambedue le contendenti. L’avvio è di marca bitontina, Mariani trova Santoro in area, Volzone si oppone con una grande parata. Al 26’ Lattanzio viene servito dal destro di D’Anna e di testa insacca in rete, ma è tutto fermo per offside. Il vantaggio neroverde porta la firma di Santoro, lanciato da Colella e bravo a sorprendere la difesa rossonera, superando Volzone col mancino.

Il Sorrento non si nasconde. La reazione dei costieri arriva sugli sviluppi di una punizione laterale, Diop calcia a botta sicura ma la palla finisce a lato di un soffio. Ma la qualità messa in campo dal Bitonto si sente, i leoni avrebbero la possibilità di raddoppiare al 41’, quando Volzone si oppone provvidenzialmente all’incornata di Colella su corner.

2° TEMPO

Per agguantare il pareggio nella ripresa Cioffi prova il cambio modulo. Il Sorrento passa al 4-3-1-2, con Cassata a sostituire Diop e Acampora al posto di Mansi.

Guarda caso i rossoneri pareggiano al 48’. Cassata batte la punizione laterale confezionando il suo secondo assist stagionale grazie al colpo di testa vincente di La Monica. Qualche minuto dopo il Bitonto resta in dieci a causa del secondo giallo rimediato da Biason. Si complica la faccenda per i pugliesi, e il Sorrento può approfittarne.

L’ultima mezz’ora vede i rossoneri all’opera, a caccia di un’insperata vittoria. I costieri vanno vicino a più riprese al gol del sorpasso. Al 62’ Gargiulo è impreciso col sinistro. Dieci minuti più tardi l’attaccante santagatese sfiora clamorosamente il vantaggio di testa su cross di Mezavilla. Ancora di testa i tentativi di Sosa e Iadaresta: il primo colpisce debolmente la sfera, facile preda di Carotenuto, il secondo manda a lato.

Il Sorrento viene salvato all’83’ da Acampora, che respinge sulla linea il mancino di Palumbo. Nel finale c’è spazio per l’ultima occasione dei rossoneri, ma De Marco trova solo l’esterno della rete su assist di Cassata regalando l’illusione ottica del gol vittoria.

Ora il Sorrento tornerà in campo mercoledì 6 ottobre contro il Brindisi, prima di viaggiare alla volta di Francavilla in Sinni la domenica successiva.

IL TABELLINO

BITONTO-SORRENTO 1-1 (Santoro 26’ (B), La Monica 48’)

BITONTO (4-2-4): Carotenuto; Colella S. (46’ s.t. Kanoute), Petta, D’Anna (dal 28’ s.t. D’Anna), Colella D.; Mariani (dal 12’ s.t. Palumbo), Biason; Guadalupi (22’ s.t. D’Ancora), Lattanzio (12’ s.t. Manzo), Santoro, Radicchio. A disposizione: Lonoce, Triarico, Montinaro, Colaci. All: De Luca

SORRENTO (3-5-2): Volzone; Manco, Cacace, Mansi (dal 1’ s.t. Acampora); La Monica (dal 12’ s.t. Sosa), Diop (dal 41’ p.t. Cassata), Virgilio, Mezavilla, Romano; Gargiulo (dal 44’ s.t. De Marco), Iadaresta. A disposizione: Del Sorbo, Esposito, Cesarano, Guidoni, Ferraro. All: Cioffi

Arbitro: Fichera di Milano

Assistenti: Perali-Marrazzo

Ammoniti: Biason, D’Ancora, Colella S. (B) – La Monica, Iadaresta, Acampora, Romano (S)

Espulso: Biason al 55’ s.t. per doppia ammonizione

Note: giornata calda, spettatori 500 circa.

Recuperi: 1’ p.t