26.5 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

venerdì, Maggio 27, 2022

Sorrento, ritorno in campo amaro: il Cerignola cala il tris

Da leggere

Esordio amaro per i rossoneri nel 2022. Gli ofantini escono vittoriosi per 0 a 3 dallo stadio Italia grazie alla doppietta del solito Malcore e alla prima rete stagionale di Giacomarro.

Non inizia nel migliore dei modi il 2022 del Sorrento. Al rientro in campo ben trentadue giorni dopo l’ultima volta (con la vittoriosa trasferta di Lavello) i costieri crollano sotto i colpi dell’Audace Cerignola. Probabilmente dopo una sosta così lunga il team rossonero non avrebbe potuto incontrare avversario peggiore. La capolista si è imposta con un netto 0-3, confezionato dalla doppietta di un indomabile Malcore seguita dal gol di Giacomarro.

Il risultato però maschera i tentativi del Sorrento di controbattere ad un avversario dimostratosi superiore. Lo score finale sarebbe potuto anche essere meno tondo, visto il rigore sbagliato da Cacace al 68’. I rossoneri chiudono quindi il girone d’andata all’undicesimo posto, con 25 punti.

Per i pugliesi si tratta del tredicesimo risultato utile consecutivo, per il team di mister Cioffi dell’ennesima sfida da cui ripartire. Sabato prossimo, 29 gennaio, ancora allo stadio Italia, arriva la Mariglianese.

Le parole di mister Cioffi nel post partita

SORRENTO vs AUDACE CERIGNOLA: la cronaca

1° TEMPO

Scontro in campo tra Petito e Basile (Sorrento vs Audace Cerignola)

L’undici titolare del Sorrento prevede alcune novità. In porta torna Del Sorbo, La Monica recupera e può schierarsi in mediana. Parte dal primo minuto anche Spider Ripa, che ritorna a vestire la maglia rossonera, in tandem con Petito. Il Cerignola schiera gli ex Basile e Agnelli, in attacco domina il tridente Achik-Malcore-Loiodice.

I gialloblu partono subito forte, al 9’ la squadra di Pazienza è già in vantaggio. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Del Sorbo risponde ad una meravigliosa rovesciata di Sirri ma nulla può sulla ribattuta a due passi di Malcore.

Al 15’ Longo si crea spazio con una finta e tenta la conclusione per il raddoppio, bloccata centralmente dal portiere sorrentino.

Al 20’ primo break offensivo per i costieri, Petito serve La Monica che calcia dalla distanza, palla di poco alta sulla traversa. Intorno alla mezz’ora Del Sorbo rischia la frittata uscendo fino al limite dell’area per contrastare Malcore ma è bravo a non farsi superare. Dopo poco è bella l’azione dei padroni di casa, Ripa allarga per Rizzo, l’esterno trova il traversone per Petito in area, il classe 2002 si fa schizzare il pallone sui piedi e manda alto.

Nel finale Del Sorbo è provvidenziale nel neutralizzare ancora gli ofantini con un doppio intervento su Achik che salva il risultato. Le squadre vanno a riposo sul vantaggio per 0 a 1 del Cerignola.

2° TEMPO

Virgilio in azione contro il Cerignola (Sorrento vs Audace Cerignola)

Il Sorrento rientra in campo con una rinnovata trazione offensiva. Cioffi sostituisce La Monica e Mezavilla e getta nella mischia Gargiulo e Tedesco, passando al 4-2-3-1. In soli dieci minuti però i pugliesi ipotecano la vittoria. Passa un solo minuto della ripresa e Malcore sigla la doppietta trafiggendo Del Sorbo con un preciso diagonale. L’assist è di un illuminato Longo.

Il Cerignola continua a spadroneggiare in lungo e in largo, Romano mura un colpo a botta sicura di Giacomarro in area, mentre al 54’ Malcore è bravo a infilarsi tra Cacace e Mansi, calciando poi troppo centralmente. Tre minuti dopo Giacomarro sigla la terza rete degli ofantini su assist di Malcore e di fatto chiude i giochi. Fatale il pallone perso da Romano.

I rossoneri potrebbero accorciare subito le distanze, Cacace colpisce di testa su calcio d’angolo ma non inquadra lo specchio. Al 68’ si presenta un’altra opportunità di sbloccarsi per i costieri: Allegrini atterra Rizzo in area, è calcio di rigore. Cacace si presenta sul dischetto ma Tricarico dice di no e mantiene la porta inviolata.

La squadra ofantina gestisce al meglio il risultato e in un paio di occasioni sfiora anche il poker, clamoroso l’errore a porta vuota del subentrato Botta. Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro decide che può bastare, il Cerignola trionfa meritatamente in terra campana.

TABELLINO

SORRENTO-AUDACE CERIGNOLA 0-3 (9’ e 47’ Malcore, 57’ Giacomarro)

SORRENTO (3-5-2): Del Sorbo; Rizzo, Cacace, Mansi; Carrotta, La Monica (dal 46’ Gargiulo), Virgilio (66’ Manco), Mezavilla (46’ Tedesco), Romano; Petito (66’ Selvaggio), Ripa. A disposizione: Volzone, Ferraro, Di Palma, Diop, Acampora. All: Cioffi

A. CERIGNOLA (4-3-3): Tricarico; Basile, Allegrini, Sirri, Dorval (77’ Botta); Longo (77’ Russo), Agnelli (84’ Maltese), Giacomarro; Achik, Malcore (67’ Palazzo), Loiodice (73’ Minaccia). A disposizione: Trezza, Manzo, Muscatiello, Vitiello. All: Pazienza

Arbitro: Nicolò Rodigari di Bergamo

Assistenti: Alessandro Gennuso di Caltanissetta e Marco Campanella di Agrigento

Ammoniti: Ripa (S) – Sirri, Basile (AC)

Note: giornata di sole. Spettatori 450 circa con sparuta rappresentanza ospite.

Recupero: 0’ p.t. – 4’ s.t.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy