Gaetani trascina il Sorrento: 2 a 1 e Palmese al tappeto

Ecco il primo successo stagionale dei costieri. L’attaccante pugliese riacciuffa in rimonta il derby rossonero con una doppietta.

Ecco il primo successo stagionale dei costieri. L’attaccante pugliese riacciuffa in rimonta il derby rossonero con una doppietta.

Sorrento trionfa nel segno del tre. Tre come le gare giocate senza successi, tra Coppa Italia e campionato. Tre come il numero della giornata appena conclusa, la terza appunto, in cui è arrivata la prima vittoria stagionale. Tre come le reti segnate finora dall’attuale capocannoniere rossonero Davide Gaetani, in vetta alla classifica del Girone G, che con una doppietta ha rimontato la Palmese facendo esplodere di gioia i tifosi costieri.

Il derby rossonero ha messo di fronte al Sorrento una squadra ancora imbattuta, forte di un pareggio e una vittoria guadagnati rispettivamente contro Portici e Angri. L’ennesima sfida “regionale” non ha però sorriso agli uomini di Pietropinto, che dopo il vantaggio su punizione di Galdean hanno dovuto fare i conti con un super Gaetani. Con due colpi di testa l’attaccante ha fissato il risultato finale sul 2 a 1. E mister Maiuri può finalmente sorridere dopo il ritorno sulla panchina sorrentina.

Sorrento-Portici 1 a 1: pareggio strettissimo dei rossoneri

SORRENTO vs PALMESE: la cronaca

1° TEMPO
Cuccurullo in azione contro la Palmese
Cuccurullo in azione contro la Palmese

Il Sorrento si prepara ad affrontare un’ostica Palmese con alcuni cambi di formazione. Non cambia il modulo, 4-3-3, ma cambiano alcuni degli interpreti. Esordio dal primo minuto per Cacace, Cuccurullo e Petito, oltre a Gianmarco Todisco, difensore arrivato in prestito dalla Juve Stabia, presentato in settimana.

I padroni di casa, come già visto nelle sfide precedenti, dominano in campo, facendosi vedere spesso dalle parti di Stasi. Tra i più ispirati nelle fila rossonere spicca il solito Petito, autore di una bella cavalcata sulla fascia sinistra, con cui supera in velocità tre giocatori avversari prima di entrare in area e mandare alto. Su calcio di punizione battuto da Herrera la sponda di Cacace non trova una deviazione vincente, ma un colpo di testa ancora troppo alto.

Con i costieri che non creano particolari apprensioni, la Palmese tiene botta e passa avanti al 37’. Un fallo di Gianmarco Todisco su Palmieri, con conseguente ammonizione, causa il calcio di punizione dal limite che Galdean insacca splendidamente a giro scavalcando la barriera.

Il Sorrento sfiora il pari per ben due volte prima del fischio finale. Cacace fa la barba al palo con un colpo di testa sulla rimessa laterale lunga di Todisco, poi in pieno recupero l’incornata di Fusco su calcio da fermo trova un provvidenziale salvataggio sulla linea da parte di un difensore palmese.

2° TEMPO
Herrera supera due giocatori della Palmese
Herrera supera due giocatori della Palmese

I ragazzi di Maiuri riprendono da dove avevano concluso il primo tempo. Basta poco per riacciuffare le sorti del match, e al 48’ Gaetani fa 1 a 1. Calcio d’angolo dalla destra, colpo di testa che prolunga la traiettoria della sfera e tuffo dell’ex Lanusei che pareggia i conti.

Carichi per il gol segnato, i costieri tornano di nuovo all’attacco per cercare la vittoria. Francesco Todisco recupera in area la palla rubata a Petito e serve Cuccurullo, il centrocampista svirgola e calcia lontano dallo specchio. Arriva poi l’ottima combinazione tra Serrano e Petito, il primo crossa, il secondo controlla, ubriaca un difensore rossonero e tira da due passi, miracolo di Stasi che respinge.

Gli ospiti tentato di beffare gli avversari in ripartenza. D’Oriano viene messo a tu per tu con Del Sorbo con un lancio lungo, e prova a superare il portiere con un pallonetto che viene facilmente bloccato dal classe 2004. La risposta del Sorrento arriva dai piedi di Gaetani, trovato in area da Herrera, il tiro in girata viene ancora neutralizzato da Stasi. Lo stesso accade dall’altra parte del campo, dove Del Sorbo gestisce senza problemi un paio di conclusioni telefonate.

Herrera sale in cattedra quando la partita volge ormai quasi al tramonto. Un tiro alto sulla traversa precede l’assist per il gol del definitivo 2 a 1. All’83’ la parabola disegnata dal panamense su calcio di punizione trova ancora la testa di Gaetani che devia in porta. La doppietta completa la rimonta e corona una grandissima prestazione di squadra. Dopo il triplice fischio si può finalmente festeggiare sugli spalti dello stadio Italia.

TABELLINO

SORRENTO vs PALMESE 2-1   37’ Galdean (P), 48’ e 83’ Gaetani (S)

SORRENTO (4-3-3): Del Sorbo; Todisco G., Cacace, Fusco, Todisco F.; La Monica, Herrera, Cuccurullo (69’ Scala); Gaetani (88’ D’Ottavi), Serrano (78’ Carotenuto), Petito (74’ Gargiulo). A disposizione: Castellano, Bisceglia, Mazzarano, Selvaggio, Potenza. Allenatore: Maiuri.

PALMESE (4-3-3): Stasi; Cozzolino, Romano, Mautone (70’ Siano), Passaro; De Feo, Galdean (85’ Simonetti), Pugliese; Palmieri (63’ Rabbeni), Puntoriere, D’Oriano (76’ Chkour). A disposizione: Vitolo, Tribuno, Prevete, Cardone, Fusco. Allenatore: Pietropinto.

Arbitro: Claudio Giuseppe Allegretta di Molfetta

Assistenti: Antonio Alessandrino di Bari e Giovanni Francesco Massari di Molfetta

Ammoniti: Todisco G., Cacace, Herrera, Todisco F. (S); D’Oriano, Cozzolino (P)

Recuperi: 3’ pt – 5’ st

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


ULTIME NOTIZIE