Quantcast

Sud - politica

Napoli, sopralluogo della commissione Scuola alla Musto-Fedro

Napoli, sopralluogo della commissione Scuola alla Musto-Fedro

Sopralluogo per la commissione guidata da Luigi Felaco che con i consiglieri Coppeto e Menna ha verificato lo stato dei luoghi al plesso scolastico di Cappella Cangiani. Dopo i lavori di costruzione e la lunga controversia con la proprietà, si attende ora il completamento e la restituzione alla sua destinazione originaria. Sono intervenuti i rappresentanti della ditta esecutrice dei lavori, il dirigente del Servizio Pianificazione, Realizzazione e Manutenzione edifici scolastici Alfonso Ghezzi, i tecnici della Quinta Municipalià e il presidente della commissione municipale Scuola Walter Savarese

Vanno messi in atto tutti gli sforzi possibili per completare i lavori nei due edifici del plesso scolastico di Cappella Cangiani, iniziati nel 2005 e poi bloccati quasi al termine per la rivendicazione della proprietà del suolo da parte della Compagnia di Gesù – Provincia di Napoli. Dopo la soluzione della vicenda, segnata dalla delibera del 2014 che ha visto l’Amministrazione liquidare la somma di 650 mila euro alla congregazione religiosa, può ora iniziare la fase finale del completamento dei lavori e della consegna alla città di un plesso scolastico posto in una situazione strategica al confine tra la Quinta e l’Ottava Municipalità.
Si attende ora la consegna dei luoghi da parte della ditta esecutrice dei lavori, la Lamberti Costruzioni, per poi procedere, ha spiegato il dirigente Ghezzi, alla redazione del progetto di completamento e adeguamento del plesso alla normativa vigente, tenendo conto, comunque, che si tratta di una scuola in buone condizioni strutturali. Vanno quindi rivisti gli impianti, eliminando le attrezzature obsolete, e procedendo agli interventi di impermeabilizzazione della struttura, anche verificando la possibilità di utilizzare i finanziamenti previsti nell’ambito del Patto per Napoli. Auspicio condiviso anche dal presidente Felaco, soddisfatto per l’esito positivo della lunga e complessa vicenda che consentirà finalmente al territorio di avere a disposizione una scuola pubblica nuova. La destinazione, ha assicurato il presidente, sarà comunque decisa dopo l’ascolto dei bisogni e della domanda del territorio, in accordo con la Municipalità. Che, come ha chiarito il presidente della commissione Scuola municipale, auspica un’apertura per il prossimo anno scolastico, con la possibilità di ospitarvi la scuola dell’infanzia Verne, attualmente in fitto passivo in un immobile di via Jannelli, magari insieme ad un asilo nido, che potrebbe essere il primo pubblico della zona

Print Friendly, PDF & Email
Tags

In merito all'autore

Avatar

Luisa Di Capua

Nata il 7 febbraio a Castellammare di Stabia.
Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli studi di Napoli Federico II, con specializzazione magistrale in Giornalismo e Cultura editoriale all’Università degli Studi di Parma.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania