Quantcast

Sud - cronaca

Sapri, straniero sul treno aggredisce un poliziotto e un capotreno

Si rifiuta di scendere dal treno, straniero aggredisce due persone

Sapri – Un capotreno, su un convoglio Intercity da Reggio Calabria a Roma Termini è stato aggredito mentre effettuava il controllo dei titoli di viaggio tra i vari vagoni del treno.

La giornata lavorativa procedeva come da routine, quando si è imbattuto in un uomo che non possedeva il biglietto, il capotreno ha quindi comunicato all’uomo che essendo privo di titolo di viaggio non poteva proseguire sul treno e quindi arrivare a destinazione.

Il capotreno ha quindi consigliato di acquistare il biglietto in modo da poter proseguire il suo percorso senza intoppi.

L’uomo però ha rifiutato entrambe le opzioni ha iniziato ad essere irrequieto e molto nervoso.

È stato necessario chiedere l’intervento di un poliziotto presente sul treno per bloccare l’uomo.

Il treno giunto alla stazione di Sapri si è fermato per far scendere l’uomo, ma questo ha nuovamente rifiutato e reagito spintonando il capotreno ed il poliziotto facendolo cadere rovinosamente a terra.

La Polizia Ferroviaria di Sapri, intervenuta istantaneamente, ha bloccato lo straniero, accertato che fosse un nigeriano di 24 anni, lo ha arrestato per violenza, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania