Quantcast

Sud - cronaca

Salerno, Tribunale nega figlio alla mamma e lei lo rapisce: via alle ricerche

Salerno, Tribunale nega figlio alla mamma e lei lo rapisce: via alle ricerche

I Tribunale di Salerno ha negato il figlio ad una donna, probabilmente di origine polacca, residente in città. Il passato della donna era già burrascoso, in quanto ha altri due figli avuti da compagni diversi, uno dato in affido a una famiglia e l’altra – una bimba di sei anni – che vive con il fratello a Salerno. Il neonato in questione e frutto del rapimento da parte della donna, ha circa un mese e si trovava presso l’Ospedale Ruggi di Aragona di Salerno. Lì ogni mattina la donna si recava per dare la giornaliera poppata all’infante  Dalle immagini riprese dalle telecamere, la si vede allontanarsi a piedi in compagnia di un uomo con un porta enfant in direzione della metropolitana.

Il piccolo era ricoverato nel reparto di Neonatologia – Terapia Intensiva Neonatale da dove è stato prelevato dalla madre intorno alle 21 di ieri. Immediato è scattato l’allarme da parte dei sanitari che hanno allertato le forze dell’ordine. Sembrerebbe che la donna abbia approfittato del caos del reparto, per allontanarsi con il bambino; un’azione premeditata dal momento che la donna, per non attirare sospetti, non aveva portato il porta enfant, fornitole successivamente. Sono state diramate le ricerche da parte dei carabinieri, i quali stanno tenendo d’occhio anche i familiari della vittima, compresa la figlia di 6 anni.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania