Quantcast

Banner Gori
Guardia di Finanza Como, sequestro mascherine Coronavirus
Cronaca Lombardia

Guardia di Finanza Como, Emergenza Coronavirus: sequestrate mascherine

Guardia di Finanza Como, SOT di Ponte Chiasso – EMERGENZA CORONAVIRUS: sequestrati ingenti quantitativi di dispositivi di protezione individuale in esportazione dall’Italia verso la Svizzera in violazione al divieto disposto dal Dipartimento della Protezione Civile con l’Ordinanza n. 639 del 25 febbraio 2020.

Guardia di Finanza Como, Emergenza Coronavirus: sequestrate mascherine

Nell’ambito dell’attività di vigilanza doganale al confine terrestre, intensificata anche a seguito delle recenti Ordinanze emesse dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri in relazione all’emergenza CORONAVIRUS, funzionari della Sezione Operativa Territoriale di Ponte Chiasso e militari della Guardia di Finanza hanno sottoposto a controllo documentale e fisico delle partite di merce dichiarate in esportazione verso la Svizzera.

È stato così possibile intercettare due spedizioni di prodotti rientranti nella categoria dei dispositivi di protezione individuale (DPI) come individuati dalla circolare del Ministero della Salute n. 4373 del 12 febbraio 2020, per i quali il Dipartimento della Protezione Civile ha disposto il divieto di esportazione fuori dal territorio nazionale in assenza di autorizzazione (art. 1 dell’Ordinanza CDPC n. 639 del 25 febbraio 2020).

In particolare, la prima operazione di fermo risale allo scorso 5 marzo e ha permesso di bloccare 800.000 guanti monouso in vinile; la seconda operazione è del 10 marzo 2020 e ha consentito di sequestrare un’ulteriore spedizione di 40.000 guanti monouso in lattice e di 120 mascherine con valvola, di classe FFP 2.

La merce, prelevata dai depositi doganali, verrà consegnata dalla Protezione Civile alle strutture sanitarie della Lombardia.

Il risultato conseguito testimonia il costante impegno dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e della Guardia di Finanza che in modo sinergico operano per contrastare i traffici illegali al confine, anche a tutela della salute pubblica, ancor più in questa delicata fase di emergenza internazionale di rischio sanitario.

Redazione Lombardia

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Avatar

Redazione

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più