Presto nuovi divieti di fumo. La situazione ad oggi!

Il Ministro della salute Orazio Schillaci ha annunciato nuovi divieti di fumo tra i quali possibilità di vietare il fumo anche in luoghi e di vietare l’uso delle sigarette elettroniche all’interno dei locali.
Infine, chiusura delle sale fumatori nei locali chiusi.

Il Ministro della salute Orazio Schillaci annuncia nuovi divieti di fumo

Il Ministro della salute Orazio Schillaci ha annunciato la possibilità di vietare, tra l’altro, il fumo anche in luoghi all’aperto se ci sono minori o donne incinte nelle vicinanze ma, di fatto, è già dal 19 gennaio 2021 che in tali condizioni il fumo. Confusione o altro cappello da porre?

Note sul divieto di fumo anche all’aperto

Il divieto di fumo in luoghi all’aperto varia in base alla zona geografica. In alcune città e paesi, è vietato fumare in luoghi pubblici all’aperto come parchi, spiagge e aree giochi per bambini.

In altre zone, non esiste un divieto specifico per il fumo all’aperto.

In Italia già dal 2013 (decreto legge n. 104 del 2013) il divieto di fumo è stato esteso a tutte le pertinenze esterne della scuola, quindi anche cortili e giardini, e dal 19 gennaio 2021 è già vietato fumare anche all’aria aperta se ci sono altre persone nel raggio di 10 metri.

Qual è la conseguenza per chi fuma dove è proibito?

311/04 (legge finanziaria 2005), le sanzioni amministrative per infrazioni al divieto di fumare sono aumentate del 10% ) stabilita per la trasgressione al divieto di fumo prevede, nel minimo la somma di € 27,50 e nel massimo € 275,00; essa raddoppia (da € 55,00 a € 550,00) nel caso in cui la violazione avvenga in presenza  di una donna in evidente stato di gravidanza ovvero davanti a lattanti o bambini fino a dodici anni.

Chi fuma vive meno?

Nell’Unione Europea il consumo di tabacco rimane il più grande fattore di rischio evitabile per la salute, ed è responsabile di 700.000 decessi ogni anno.
Circa il 50% dei fumatori muore prematuramente, con conseguente perdita media di 14 anni di vita per fumatore.

Quanto dura la vita di un fumatore?

I fumatori perdono in media 14 anni di vita. Il 50 per cento dei fumatori quotidiani muore prematuramente, la metà dei quali prima dei 70 anni.

Chi ha il compito di vigilare sul divieto di fumo?

I Tecnici della Prevenzione dell’Azienda sono abilitati a vigilare sull’osservanza del divieto di fumo, di accertare e contestare infrazioni in tutti i locali dell’Azienda (personale accertatore esterno).

Quali sono i diritti dei fumatori?

DIRITTO ALLA DIVERSITÀ Tutti hanno il diritto di essere considerati belli, forti e bravi anche senza fumare.
DIRITTO ALLA PAROLA Tutti hanno il diritto di criticare chi fuma in loro presenza.
DIRITTO ALL’ASCOLTO Tutti hanno il diritto di essere ascoltati se dicono che il fumo dà fastidio.

Cosa fa il fumo al cervello?

Secondo la ricerca, il fumo provocherebbe danni reversibili al nostro cervello.
Tra i tanti effetti negativi del fumo ci sarebbe anche l’assottigliamento dello strato più esterno della materia grigia cerebrale, che anche nel caso in cui si smetta di fumare per poterlo recuperare si impiegheranno diversi anni.

Cosa fa più male la sigaretta o la sigaretta elettronica?

Le emissioni nocive delle sigarette elettroniche sono molto meno dannose rispetto a quelle classiche ma non sono prive di rischio. Hanno una potenza cancerogena molto inferiore rispetto al fumo di tabacco ma ci sono circostanze in cui i rischi possono aumentare.

Quando si smette di fumare i polmoni tornano sani?

Dopo un mese senza sigarette, le ciglia polmonari (minuscole strutture che spingono il muco fuori dai polmoni) iniziano a ripararsi.
Se in salute, sono in grado di combattere le infezioni e liberare i polmoni in maniera efficiente.
Avere i polmoni liberi diminuisce in maniera significativa la tosse e il fiato corto.

Come si fa a pulire i polmoni dal fumo?

  1. Terapia del vapore. La terapia del vapore, o inalazione di vapore, comporta l’inalazione di vapore acqueo per aprire le vie aeree e aiutare i polmoni a drenare il muco.
  2. Tosse controllata.
  3. Drenaggio posturale.
  4. Esercizio fisico.
  5. Tè verde.
  6. Alimenti antinfiammatori.
  7. Percussioni toraciche.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

ACCADDE OGGI 8 Febbraio: Santi, ricorrenze e cenni storici

ACCADDE OGGI 8 Febbraio è l’almanacco del giorno per aiutarvi a ricordare i santi del giorno, informazioni, fatti, eventi e compleanni da ricordare. #accaddeoggi #almanacco #santi #ricorrenze #8Febbraio