Allerta meteo in Campania prorogata anche per oggi 18 gennaio VIDEO

Il maltempo ha generato una Allerta Meteo in Campania che perdura ancora oggi. Indicazioni sui pericoli dei temporali e suggerimenti sul come difendersi, cosa fare e cosa non fare. VIDEO

Allerta meteo in Campania prorogata anche per oggi 18 gennaio VIDEO

In particolare a Napoli dove il vento che ha raggiunto la velocità di 100 Km all’ora, ha abbattuto alberi e un ponteggio, causando segnalazioni da tutta la città e oltre 200 interventi dei Vigili del Fuoco.
Inoltre, una bomba d’acqua e una tempesta di fulmini sono state riportate nella provincia di Napoli, causando strade allagate e venti forti.
A causa delle condizioni meteorologiche avverse, le scuole sono state chiuse in tutta la Campania per la giornata di ieri, Martedì 17 Gennaio.

COME DIFENDERSI DAL MALTEMPO

  1. Consultare le previsioni.
  2. Ascoltare allarmi della Protezione Civile.
  3. Rinunciare alla macchina.
  4. Niente ponti e sottopassaggi.
  5. Evitare zone vicine a corsi d’acqua.
  6. Fate attenzione anche in casa.
  7. In montagna evitare sentieri esposti.
  8. Al mare non sfidare tifoni e piogge tropicali.

Qual è il vento che colpisce maggiormente la Regione Campania?

Gran parte della Campania è esposta ai venti umidi occidentali o sud-occidentali e quando si realizza tale condizione sinottica, la relativa vicinanza della dorsale appenninica alla fascia costiera provoca valori piuttosto abbondanti anche lungo le coste (media attorno ai 1.000 mm annui)

Come capire se è in arrivo un temporale?

Trovarsi impreparati in mezzo ad un temporale non è mai piacevole per cui forse è bene sapere, per regolarsi nel merito, che un temporale è:

  1. a una distanza di 3,3 chilometri, se fra tuono e fulmine passano dieci secondi
  2. A cinque secondi di intervallo, il temporale è a soli 1,6 chilometri ed è quindi pericolosamente vicino.

Che valori hanno la tensione, la potenza elettrica e l’energia del fulmine?

Prima della scarica, fra nuvole temporalesche e terra possono esservi tensioni di 100 milioni di volt.
Nel fulmine, in pochi millesimi di secondo, vi sono correnti che in alcuni casi arrivano a multipli di 100.000 Ampère.

Cosa attira i fulmini in casa?

il legno o il cemento bagnati. Essendo un ottimo conduttore, il fulmine preferisce il metallo proprio per la sua maggiore conducibilità, tuttavia si possono verificare eventi che impattano sulle superfici meno nobili, quali il legno od il cemento umidi.

Dove non bisogna stare durante un temporale?

  1. Cercare di evitare tutte le strutture metalliche, come per esempio i piloni, tettoie aperte, cabine telefoniche.
  2. Se si è al mare, durante un temporale stare distante dalle barche e dalla spiaggia perché ombrelloni e gli alberi delle imbarcazioni possono attirare un fulmine.
  3. Evita di toccare le strutture metalliche e le pareti della tenda;
  4. evita il contatto con oggetti metallici collegati all’impianto elettrico (è comunque bene disalimentare le apparecchiature elettriche);
  5. isolati dal terreno con qualsiasi materiale isolante a disposizione.

Dove nascondersi dai fulmini?

Il consiglio generale è di evitare di nascondersi sotto gli alberi, ancor di più se sono isolati, restare in spazi aperti e accovacciarsi o trovare un rifugio al più presto.
Ricordate che l’auto è tra i posti più sicuri in cui potersi proteggere dai fulmini perché le gomme della stessa la isola dal terreno e quindi si sostituiscono alla protezione della cosiddetta gabbia di Faraday.

 Perché è pericoloso fare la doccia con il temporale?

Molto probabilmente non lo sapevi ma durante i temporali è pericoloso farsi la doccia, lavare i piatti e farsi il bagno.
Questo perché i fulmini funzionano in un certo modo: se un fulmine colpisse la tua casa l’elettricità seguirebbe il percorso di minor resistenza al suolo.

Qual è il posto più sicuro quando ci sono i fulmini?

Una protezione totale dai fulmini la troviamo all’interno di un edificio dotato di parafulmine oppure all’interno di una gabbia di Faraday.
Questa è una gabbia chiusa di un materiale che conduca l’elettricità, quindi generalmente di metallo.

Dove andare quando piove in Campania?: Siti storici e Siti religiosi.

  1. Museo Cappella Sansevero. 21.978.
  2. Galleria Borbonica. 9.835.
  3. Catacombe di San Gennaro. 5.412.
  4. Napoli Sotterranea. 10.894.
  5. Museo Archeologico Nazionale di Napoli. 9.178.
  6. Teatro di San Carlo – World Heritage Site. 4.511.
  7. Complesso Monumentale di Santa Chiara. 3.652.
  8. Napoli Sotterranea. 2.737.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

ACCADDE OGGI 1 Febbraio: Santi, ricorrenze e cenni storici

ACCADDE OGGI 01 Febbraio è l’almanacco del giorno per aiutarvi a ricordare i santi del giorno, informazioni, fatti, eventi e compleanni da ricordare. #accaddeoggi #almanacco #santi #ricorrenze #01 Febbraio
[do_widget "HTML personalizzato"]