18.6 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

lunedì, Maggio 23, 2022

Questione di Feeling : L’Amore Per I Domiciliari (Lo Piano – Red)

Da leggere

Redazionehttps://vivicentro.it
Siamo la redazione. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Sei arresti nel messinese, sarà stata una questione di feeling che ha accomunato queste persone ad avere quella simpatia istantanea, quella sintonia quasi perfetta che li ha portati all’amore…. per i domiciliari.

Andiamo al cuore della notizia :

Ogni qual volta vi era un incidente nell’entroterra messinese, parliamo di Mongiuffi Melia ridente paesino sopra Letoianni, per liberare la carreggiata dai detriti e dai versamenti d’olio delle auto danneggiate, veniva chiamata sempre la Sos Strade Srl.

Questione di Feeling?

Guarda caso, quando il destino ci mette lo zampino, erano sempre gli stessi 2 agenti della Polizia municipale di Letoianni, pur trovandosi fuori dal loro territorio di competenza, erano sempre loro a catapultarsi sul luogo dell’impatto,

Per tale motivo, si potrebbe ipotizzare un ulteriore capo d’imputazione, quello del pascolo abusivo.

Per non perdere il filo logico, i due agenti della municipale, avrebbero fatto un’azione “caritatevole” nel far intervenire la Ditta del cuore, che guarda il (ri)caso, era sprovvista di qualsiasi convenzione per espletare quel servizio, ma veniva regolarmente pagata.

A mangiare da soli ci si strozza dice un proverbio siciliano, farlo in compagnia è un’altra “musica”.

Quando il destino si “capriccia”.

Così entrano in scena altre 4 figure, ciascuna con il proprio ruolo, il proprietario della Ditta Sos Strade Srl, che a sua volta utilizzava per gli interventi altre 2 Ditte, le cui quote societarie erano, ironia della sorte, di sua moglie e della figlia del comandante municipale di Messina.

Quest’ultimo posto ai domiciliari, per avere tra gli altri capi d’imputazione, falsificato moduli d’intervento per consentirne la liquidazione dei costi d’intervento.

Inoltre, a detta dei magistrati inquirenti, questo comandante municipale di Messina, avrebbe avuto alcune “piccole e insignificanti” regalie :

un telefonino
una macchinetta per il caffè
mobilio per il suo ufficio
una promessa di assunzione (chiamata diretta) per la figlia.

Ci sarebbero altre 4 persone coinvolte nell’inchiesta, nei prossimi giorni saranno valutate le loro posizioni.

Nel frattempo è doveroso affermare che :

L’amore verso il prossimo (mio), è più forte di qualsiasi altro sentimento, in natura non esiste altro feeling che si possa paragonare ad esso.

Mauro Lo Piano / Redazione Sicilia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy