Quantcast

Gori Banner x Vivicentro
Cannabis per Uso Medico: il Parlamento EU chiede regole europee
Cannabis per Uso Medico: il Parlamento EU chiede regole europee
Attualità Salute e Scienze

Cannabis per Uso Medico: il Parlamento EU chiede regole europee

Cannabis medica,il Parlamento europeo chiede una politica a livello UE e finanziamenti più adeguati per la ricerca scientifica.

Nel corso dell’ultima sessione plenaria che si è svolta a Strasburgo dal 12 al 16 febbraio, il Parlamento europeo si è occupato di numerosi argomenti,dall’accordo di libero scambio fra l’Unione Europea e Singapore all’istituzione di “RescEU”, dalla normativa sul diritto d’autore alla possibilità di introdurre una politica europea sull’uso medico della cannabis.

Le norme sull’uso della cannabis per scopi terapeutici e sui prodotti autorizzati variano ampiamente nei paesi dell’Unione europea, anche se la maggior parte degli stati membri abbia legalizzato o stia pensando di legalizzare l’uso medico della cannabis e dei cannabinoidi.

Nonostante l’Organizzazione mondiale della salute (OMS) abbia ufficialmente escluso i cannabinoidi dalle sostanze da porre sotto controllo,(come avevamo già scritto in questo precedente articolo) nessuno paese UE autorizza il l’utilizzo o la coltivazione domestica di cannabis per scopi medici.

Gli europarlamentari chiedono che la ricerca e l’innovazione sulla cannabis medica siano potenziate e adeguatamente finanziate e che i farmaci a base di cannabis siano coperti dall’assistenza sanitaria nazionale in tutti i paesi dell’Unione europea.

Un quadro giuridico chiaro avrebbe un impatto positivo sulla qualità e sull’accuratezza dell’etichettatura delle sostanze a base di cannabis e dunque garantirebbe un accesso sicuro per i pazienti che le utilizzano per scopi medici, tenendo in conto precauzioni particolari per giovani e donne incinte.

I deputati sottolineano inoltre , che l’esistenza di norme europee aiuterebbe anche a controllare i punti di vendita, a limitare il mercato nero, a prevenire l’abuso di sostanze a base di cannabis e a ridurre la dipendenza, soprattutto tra i minori e i gruppi vulnerabili.

Regole armonizzate incoraggerebbero inoltre una migliore conoscenza della cannabis medica, garantendo accesso alla letteratura esistente e una maggiore preparazione sul tema per i professionisti del settore medico.
Con la risoluzione sull’uso della cannabis a scopi medici, adottata il 13 febbraio, il Parlamento europeo chiede una definizione legale a livello europeo della cannabis terapeutica, che la distingua chiaramente dalla cannabis utilizzata per altri scopi, ad esempio ricreativi.

Santa Sarta

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Santa Sarta

corrispondente per vivicentro
vicepresidente e founder Comitato Pazienti Cannabis Medica

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania