35.9 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

domenica, Giugno 26, 2022

Formula Uno, GP di Spagna: gara ricca di colpi di scena! Vince Verstappen

Da leggere

Formula Uno, nel Gran Premio di Spagna vince Max Verstappen che chiude davanti a Sergio Perez e George Russell

 

Formula Uno, GP di Spagna: gara ricca di colpi di scena! Vince Verstappen

ARTICOLO DI PASQUALE BUONDONNO

Sale l’attesa per il GP di casa Sainz e Alonso, due piloti in grado di infiammare le platee. Ad ogni gara il livello sale sempre un po’ di più e lo spettacolo ne guadagna. Spesso capita di assistere ad una “dinamicità” incontrollata di auto altamente performanti. Tutto ciò sembra porsi quasi in contrasto con la capacità di produrre “deportanza”, caratteristica questa fondamentale per poter tenere la monoposto sempre incollata a terra. È importante curare l’assetto, la distribuzione del peso, la scelta delle gomme per evitare impercettibili sbandamenti in curva e guadagnare lungo i rettilinei. Frazioni di secondo che possono incidere sul risultato finale.

Formula Uno
FONTE FOTO: Scuderia Ferrari Twitter

E così mentre tutti si chiedono quando ci sarà il ritorno delle Mercedes che tutti si aspettano, e se le Ferrari potranno operare finalmente l’allungo, a stupire sono ancora le Red Bull. Per vincere occorre essere affamati. E il Team austriaco ha mostrato i suoi artigli, quelli in grado di affondare nella carne viva e lasciare delle ferite.

Vince Verstappen che recupera il suo “gap” su Charles Leclerc e sul “Cavallino rampante”.

Un sogno infranto, l’ha distrutto un guasto al motore dopo 28 giri dominati dal monegasco Leclerc tutto estro e fantasia e la sua Ferrari in testa dal via dopo una grande qualifica e pronto ad allungare mentre l’olandese “volante” Verstappen navigava in mezzo ai guai. Un’escursione che lo aveva scaraventato quarto, lontanissimo dalla ROSSA al comando, l’ala mobile che non funzionava, Russell con una Mercedes “vitaminizzata” pronta a dargli una lezione fatta di talento e nervi saldi. Si, ma le “rogne” di Max erano sembrate ben poca cosa di fronte a quelle del suo rivale.

Vittoria naturalmente grazie ad una macchina superiore e ad un compagno, Perez, che di mestiere faceva il “gregario”, abbastanza per passare in testa al campionato con sei punti di margine su Leclerc, con Perez e Russell sul podio insieme a lui. Era mancato Carlos Sainz imballato al via fuori pista, solo quarto. Aveva fatto una grande gara Hamilton 5° dopo la collisione al via con Magnussen che gli aveva fatto pensare al ritiro con rallentamento finale causa rischio di finire la benzina. Gli altri, lontani e affannati nella fornace del Circuito spagnolo, cercavano di fare ciò che potevano.

In pista la Ferrari era sembrata la più forte con un pilota in grado di “infilare” e “gestire” ogni tempesta, il che induceva all’ottimismo dentro un pomeriggio da cani. Ma alla fine del Mondiale mancano 16 gare a cominciare da Montecarlo, la casa di Leclerc. Un nuovo capitolo assolutamente entusiasmante e pronto da essere raccontato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy