Formula 1, le pagelle di fine anno di Carlo Ametrano

Le pagelle di fine anno dello scrittore Carlo Ametrano che analizza la stagione di Formula 1 appena conclusa

Formula 1, le pagelle di fine anno di Carlo Ametrano

La stagione 2022 di Formula 1 si è concluda da poco con il dominio della Red Bull di Max Verstappen che ha concluso l’anno davanti alla Ferrari di Charles Leclerc e al suo compagno di squadra Sergio Perez. Una grande annata dell’olandese che non è stato l’unico a stupire.

Oggi abbiamo ascoltato per la nostra rubrica “Un voto per la Formula 1” Carlo Ametrano. Con il giornalista e scrittore stabiese abbiamo analizzato la stagione appena trascorsa, in cui Ametrano ha espresso i suoi voti valutando il rendimento di ogni singola scuderia. Riportiamo di seguito l’intervista.

 

Ciao Carlo, buongiorno. Partiamo con il classico pagellone di fine anno. Primo posto per la Red Bull con Verstappen e Perez, voto?

“Ha dominato il campionato. Non c’è stata proprio storia per gli avversari. Credo che il voto sia unico per tutti e tre: 10 e lode”.

Subito dopo la Ferrari con Charles Leclerc e Carlos Sainz: che ne pensi?

“Le aspettative erano molto alte. Inizialmente eri partito molto forte e tutta la tifoseria sperava che potesse essere l’anno buono. Da luglio in poi è stata però una delusione pazzesca e credo sia giusto il suo licenziamento nel ruolo di team principal. Non ho peli sulla lingua: Binotto non dovrebbe essere a capo di una scuderia. Credo che Vasseur possa dare una grande mano a Leclerc. Voto 5”.

Come valuti la stagione della Mercedes, e dei suoi piloti, in terza piazza?

“Hanno sbagliato il progetto. La W13 è stato un errore clamoroso e lo hanno ammesso immediatamente. Pian piano, e anche con la direttiva tecnica, sono cresciuti e hanno lavorato in proiezione per il 2023”.

Quarta una grande Alpine con Esteban Ocon e Fernando Alonso.

“Alonso quest’anno ha fatto delle gare incredibili, insieme anche a Esteban Ocon. Quest’anno il francese ha dimostrato di essere un grandissimo martello. Voto 7”.

Quinta una, sotto un certo aspetto, deludente McLaren: voto?

“Sono d’accordo. Male, molto, Daniel Ricciardo che ha provato a riprendersi solo nell’ultima parte. Ho tantissima curiosità di vedere Piastri. Voto 5”.

carlo-ametrano-Griglia-di-Partenza.

Sesta piazza invece per l’Alfa Romeo.

“Zhou ha fatto bene, mi è piaciuto. Su Bottas invece non ti so dire: per me è un pilota semplice. Voto 6”.

Come valuti la settima piazza dell’Aston Martin?

“Si è ripresa un po’ nel finale. Stroll ha fatto bene, mentre Vettel è stato eccezionale. Voto 6”.

Che stagione ha fatto la Haas all’ottavo posto?

“Ha fatto una pole straordinaria con Magnussen. Voto 6.5”.

Nona l’AlphaTauri con Tsunoda e Gasly: considerazioni?

“Una grande delusione. Davvero non pensavo. Voto 4.5”.

Cosa ne pensi dell’ultimo posto della Williams?

“Da quando Senna è venuto a mancare ha sempre fatto fatica a rialzarsi. Ha vinto con Villeneuve ma poi non è riuscita a tornare al vertice. Voto 2”.

Per ascoltare l’intervista a Carlo Ametrano clicca sul link che segue: http://chirb.it/ad961J

 

 

 

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Pandolfi: “Il mister mi chiede solo di attaccare, per lui non devo rientrare”

Luca Pandolfi, attaccante della Juve Stabia, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match perso contro il Crotone
[do_widget "HTML personalizzato"]