F1, GP Brasile: super pole di Magnussen! Disastro con Leclerc per la Ferrari

F1, GP Brasile: super qualifica sul tracciato di Interlagos dove Kevin Magnussen conquista la sua prima pole position in carriera davanti a Max Verstappen e George Russell. Da dimenticare invece la qualifica in casa Ferrari col 10 posto di Leclerc.

 

F1, GP Brasile: super pole di Magnussen! Disastro con Leclerc per la Ferrari

 

 

Il danese Kevin Magnussen al suo 140º Gran Premio conquista in modo incredibile la prima Pole Position della carriera con la scuderia americana.  Kevin Magnussen partirà così domani in 1ª fila nella Sprint Race del Gran Premio del Brasile per aver chiuso un giro straordinario prima che iniziasse a piovere. Il pilota della Haas è stato autore di un giro straordinario nel primo run della Q3 centrando un fantastico 1’11″674 con le gomme Soft, quando le condizioni dell’asfalto del tracciato di Interlagos non si era ancora bagnato. Risultato meritatissimo perché è stato indiscutibilmente il più veloce in condizioni difficili e con una vettura che non è certo la più competitiva del midfield.

Che pole di Magnussen!

La Formula 1 oggi a São Paulo ci ha regalato una bella favola in una qualifica pazza: l’abbraccio a fine sessione del Team Principal Günther Steiner con Kevin Magnussen ripaga il team americano, per le tante delusioni e difficoltà di quest’anno. Al fianco della VF-22 ci sarà la RB18 di Max Verstappen staccato di ( + 0.203 millesimi ). L’olandese ha commesso un errore alla Curva 8 e si è dovuto accontentare della 2ª posizione. Mentre George Russell, esagera nel primo run e mette la ruota posteriore destra nell’erba. Perde così la sua W13 e finisce nella via di fuga della Curva do Sol. Riesce a rallentare per evitare di finire nelle barriere, ma si gira in testacoda e si insabbia causando l’inevitabile bandiera rossa a 8’10”. L’inglese comunque fortunato scatterà comunque in 3ª posizione. A chiudere la 2ª fila c’è Lando Norris: l’inglese della McLaren era in dubbio se girare oppure no nella giornata odierna dopo l’intossicazione alimentare che lo ha costretto ieri in albergo con vomito, nausea e diarrea. Così Lando Norris rilancia le speranze del team di Woking nella lotta per la 4ª posizione nella Classifica Costruttori.

FONTE FOTO: Mercedes Twitter

Disastro Rosso in Brasile

Male invece le Ferrari: il pilota spagnolo Carlos Sainz si è lamentato dei tempi di uscita dai box chiudendo in 5ª posizione, pur sapendo di avere una macchina competitiva. Lo spagnolo, fra l’altro, domenica dovrà cedere 5 posizioni in Griglia di Partenza per la sostituzione del motore termico ( ICE ). E’ andata di male in peggio invece al pilota Charles Leclerc. Il monegasco senza tempo, nel primo run è stato mandato in pista con le gomme intermedie ( una scelta folle! ) quando era chiaro a tutti che la pista era da gomme d’asciutto: il muretto lo ha richiamato per rientare ai box quando aveva già superato l’ingresso della corsia. La Ferrari ha differenziato la strategia fra i due piloti, ma non si capisce perché le intermedie siano finite sulla macchina del pilota in lizza per la 2ª posizione nel mondiale. Charles Leclerc è di nuovo vittima di scelte folli del muretto del Cavallino: “Bella chiamata!” è stata la reazione del pilota monegasco. La pioggia che è arrivata dopo lo ha tagliato fuori e Charles Leclerc conclude la sua Qualifica senza tempo in 10ª posizione.

FONTE FOTO: Ferrari Twitter

Le due Alpine di Esteban Ocon e Fernando Alonso concludono in 6ª e 7ª posizione, davanti a Lewis Hamilton con l’altra W13 in 8ª posizione. Dietro al pilota britannico in 9ª posizione un amaro Sergio Perez.

Nelle retrovie

In 11ª posizione Alexander Albon con la Williams: il pilota thailandese chiude davanti a Pierre Gasly in 12ª posizione. Sebastian Vettel è arrivato a 3 millesimi da Pierre Gasly: il tedesco nel giro buono è arrivato lungo in Curva 1 e si è dovuto accontentare della 13ª posizione, facendo meglio del compagno di squadra Lance Stroll 15º. In mezzo alle due Aston Martin l’australiano Daniel Ricciardo 14º.  Male…malissimo i due alfieri del team del Biscione solo in 17ª e 18ª posizione. Male anche Yuki Tsunoda che chiude in 19ª posizione. Chiude il gruppo Mick Schumacher.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Mondiale calcio 2022 olandavsqatar per il girone A

Mondiale calcio 2022 l’Olanda sfida il Qatar per garantirsi il passaggio del turno, mentre i qatarioti devono provare a salvare la faccia

Dopo 45 anni si ritrovano studenti ITIS di Castellammare

Dopo quarantacinque anni si sono ritrovati gli studenti di una classe dell'ITIS allora denominato Marconi di Castellamare