Carlo Ametrano a 360°: il commento sulle news di Formula Uno

Le parole del giornalista Carlo Ametrano che commenta le ultime news sul mondo Formula Uno

 

Carlo Ametrano a 360°: il commento sulle news di Formula Uno

 

È stata una stagione incredibile, ricca di divertimento e di spettacolo. A trionfare è stata la Red Bull di Max Verstappen. Nonostante l’annata si sia conclusa, non sono però mancate le novità. Il grande spostamento dei team principal, cominciato dalla Ferrari, fa discutere molto. Proprio per questo, abbiamo deciso di parlarne con il giornalista e opinionista di Odeon Tv Carlo Ametrano. Di seguito l’estratto dell’intervista.

 

Carlo, la stagione è finita ma le notizie sono davvero numerose! Partiamo dalla situazione team principal in casa Ferrari. Fuori Binotto, dentro Vasseur. Che ne pensi?

“Era un cambio nell’aria. Binotto ha commesso molti errori e in Ferrari non ti perdonano anche se sei un grande ingegnere. Credo che Vasseur possa fare bene, almeno a livello di gerarchia, anche se non parliamo di un top nell’ambito dei team principal”.

carlo-ametrano-Griglia-di-Partenza.

L’arrivo di Vasseur a Maranello, ha portato l’Alfa Romeo a virare su Seidl, commenti?

“È un uomo di grande esperienza ed è reduce da un gran team come la McLaren, per questo ti dico che non mi sarebbe neanche dispiaciuto in Ferrari. Per l’Alfa(che poi sarà Audi) è senza dubbio un bel colpo”.

 

In McLaren invece c’è un grande italiano come Stella.

“È una bellissima notizia per la nazione Italia. Portiamo un direttore italiano a capo, insieme a Brown, di una grandissima scuderia e per me è un’ottima scelta da parte del team di Woking”.

 

 

Cosa ne pensi invece del passaggio di Schumacher dalla Ferrari Driver Academy a terzo pilota Mercedes?

“Non ho peli sulla lingua: credo che debba ringraziare Toto Wolff. È stato scaricato dalla Ferrari e dalla Haas, con tanto di dichiarazioni poco piacevoli di Steiner. Non è un fenomeno, ma mi fido di Wolff”.

 

In vista della prossima stagione, cosa ti aspetti?

“Prevedo una grande lotta a tre tra Red Bull, Mercedes e Ferrari. Infatti ti dico: occhio alle frecce d’argento, difficilmente sbagliano due progetti su due, stiamo a vedere!”.

 

Carlo prima di salutarci, vuoi ricordarci i tuoi appuntamenti?

“Voglio ringraziare Odeon Tv che mi ha confermato per l’annata 2023. Sono davvero onorato e per questo ringrazio Filippo Gherardi e Martina Renna. Per l’anno prossimo, l’appuntamento è al 30 aprile con il Senna Day come sempre alle Cantine Zuffa”.

 

Se vuoi ascoltare l’intervista a Carlo Ametrano clicca sul link che segue: http://chirb.it/gfBfyr

 

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Juve Stabia, Pandolfi: “Il mister mi chiede solo di attaccare”

Luca Pandolfi, attaccante della Juve Stabia, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match perso contro il Crotone
[do_widget "HTML personalizzato"]