Candelette: Cosa sono, funzionamento e sostituzione

Le candelette vengono montate nei motori Diesel, detti ad accensione spontanea, in cui cioè la combustione è innescata da una compressione e non da una scintilla.

Sono degli elementi incandescenti che vengono alimentati dall’impianto elettrico; hanno una forma simile ad una penna di metallo. Nella punta si trova un filamento incandescente; questo deve essere realizzato con un materiale specifico, come ad esempio il platino o l’iridio, in grado di resistere sia all’ossidazione sia alle alte temperature.

CANDELETTE diesel

Immagine presa da www.pezzidiricambio24.it

Le candelette sono montate vicino agli iniettori per facilitare l’accensione del combustibile quando il motore è freddo. Entrano in funzione prima dell’avviamento del propulsore riuscendo a raggiungere valori di temperatura decisamente elevati in un breve lasso di tempo, e facilitando in tal modo la combustione spontanea del combustibile.

Restano in azione per un periodo di tempo piuttosto breve dopo l’avviamento – periodo che oscilla dal minuto ai tre minuti.

Quando sostituire le candelette

Premesso che le candelette hanno una durata maggiore rispetto alle candele (installate nei motori a benzina), di norma andrebbero sostituite ogni 100.000 km circa, e sarebbe opportuno farle controllare dal proprio meccanico, soprattutto all’inizio dell’inverno quando, a causa delle basse temperature, l’accensione dell’auto potrebbe risultare difficoltosa con alcune candelette fuori uso.

Come possiamo accorgerci che qualcosa non va?

E’ presto detto: L’auto stenterà ad avviarsi, producendo del fumo bianco.

Una volta avviato il motore, il fumo diventerà scuro. Noteremo un aumento nei consumi di carburante e un calo delle prestazioni. Importante indicatore della salute delle candelette è la spia a forma di molla presente sul cruscotto: quest’ultima si accende appena giriamo la chiave di avviamento, per segnalarci che si sta riscaldando per favorire l’autocombustione del carburante.

Una volta acceso il motore, la spia dovrebbe spegnersi, in quanto la candeletta ha fatto il suo dovere. Se la spia rimane accesa, o si accende durante la marcia, qualcosa non va come dovrebbe, e sarebbe buona regola recarsi dal meccanico.

Scegliere le candelette giuste

In commercio si trovano candelette diesel le cui estremità sono realizzate con materiali diversi: di solito si tratta di ceramica o lega metallica. Possiamo dire che le migliori sono quelle in ceramica che garantiscono un riscaldamento più rapido. Un altro consiglio è anche quello di scegliere sempre marchi noti e specializzati, che assicurano una qualità eccellente.

È inoltre necessario verificare la compatibilità con il proprio veicolo, la filettatura, la misura e il sistema di installazione.

Sostituzione delle candelette

La sostituzione delle candelette è un’operazione abbastanza complessa.

Le candelette infatti si trovano al di sotto dell’albero a camme e per questa ragione sono difficilmente raggiungibili: per estrarle è necessario l’impiego di specifiche chiavi, sia che siano avvitate oppure siano inserite a pressione. Vengono montate nella testa del motore e la punta si affaccia nella camera di combustione o nelle precamere, al limite del vortice di miscelazione. In questo modo si posiziona nel punto strategico per generare la combustione.

Per questi motivi la sostituzione sarebbe meglio affidarla ad un esperto che conosce tutte le difficoltà dell’operazione oltre ad avere gli strumenti adatti. Si correrebbe il rischio di romperle soprattutto quando sono fatte di ceramica.

Redazionehttps://vivicentro.it
Siamo la redazione. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Ferrari, la vettura si chiamerà SF-23

La Ferrari nella giornata di ieri ha annunciato che la nuova vettura per la stagione 2023 si chiamerà SF-23