Buon onomastico Carlo Ametrano! Il mondo ti fa gli auguri

Il giornalista e opinionista Carlo Ametrano, nel giorno del suo onomastico, celebra anche l’anniversario dell’uscita del suo libro su Ayrton Senna

 

Buon onomastico Carlo Ametrano! Il mondo ti fa gli auguri

 

Sono passati altri sette anni da quando vi raccontavamo del primo anniversario della pubblicazione del libro “Ayrton… per sempre nel cuore” di Carlo Ametrano che vide la luce il 4 novembre 2015.

Come ogni anno intervistiamo lo stabiese Ametrano che nonostante il grande successo ottenuto dal suo libro risulta ancora emozionato; segno di una persona dall’animo pulito.

Nel giorno del suo onomastico Carlo decise di annunciare e presentare a tutti la sua prima opera editoriale, grazie all’aiuto dei suoi amici Gaetano Maresca, titolare del ristorante Sedil Dominova, e Giovanni Petagna dell’omonima tipografia.

Carlo Ametrano

Da quel giorno il 4 novembre non è più per lui solo il giorno del suo onomastico ma una sorta di compleanno (nascendo come scrittore) che ha un significato in più: il suo impegno per mantenere viva la memoria del campione di Formula Uno Ayrton Senna.

Carlo non ha mai smesso di ricordare Senna. Famosissimo infatti il suo Ayrton Senna Day. Ogni anno infatti Carlo ricorda così il pilota brasiliano, con una kermesse ricca di ospiti di grande lusso.

Intanto ascoltate la nostra intervista realizzata questa sera allo scrittore stabiese: http://chirb.it/BFbG2f

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Mondiale calcio 2022 olandavsqatar per il girone A

Mondiale calcio 2022 l’Olanda sfida il Qatar per garantirsi il passaggio del turno, mentre i qatarioti devono provare a salvare la faccia

Dopo 45 anni si ritrovano studenti ITIS di Castellammare

Dopo quarantacinque anni si sono ritrovati gli studenti di una classe dell'ITIS allora denominato Marconi di Castellamare