Paganese - Juve Stabia Campobasso Calcio Serie C (63) BENTIVEGNA
Paganese - Juve Stabia Campobasso Calcio Serie C (63) BENTIVEGNA

Paganese – Juve Stabia (3-1): I voti ai calciatori stabiesi

Paganese – Juve Stabia è stata una partita brutta condizionata dallo stato del manto erboso dello stadio “Marcello Torre” reso pesante e ai limiti della praticabilità dalle abbondanti piogge.

Le Vespe non si sono adeguate alle condizioni climatiche cercando di “giocare” palla a terra senza giocare di fisico e sporco come fatto dagli avversari che ringraziano anche per gli omaggi difensivi ricevuti.

Una sconfitta che interrompe la striscia di risultati positivi che la Juve Stabia aveva acquisito nelle ultime 4 partite (2 vittorie e 2 pareggi).

Paganese – Juve Stabia i voti ai calciatori in gialloblè:

Sarri 5: La sua indecisione sul secondo gol della Paganese è stata tanto palese quanto pesante per il risultato finale,

oggi un deciso passo indietro.

Donati 5: Uno dei meno peggio del tardi pomeriggio di Pagani, un terreno che non lo agevola ma nel complesso prestazione priva del mordente che serviva.

Tonucci 5: Un gladiatore che doveva dare qualche sicurezza in più su un terreno infame come quello di Pagani, non si è adattato bene nella contesa.

Caldore 5: Soffre eccome le precarie condizioni del campo e la determinazione degli avversari, in più ci mette lo zampino sul primo gol della Paganese con una corta respinta.

Rizzo 5: Sul secondo gol non è reattivo abbastanza su Guadagni che insacca e nel complesso non riesce a dare il contributo necessario alla causa.

Altobelli 5: Soffre anche lui al rientro dal primo minuto in una sfida che chiedeva più fisico e determinazione che sono purtroppo mancate.

Scaccabarozzi 5: Gara poco autoritaria lì in mezzo al campo dove trova difficoltà a gestire e impostare e per poco non “beffa” Sarri dalla distanza.

Bentivegna 5,5: Segna il gol del pareggio dagli 11 metri e tenta in più di una occasione il tiro dalla distanza ma senza successo e convinzione.

Stoppa 5,5: Cerca di rimanere in equilibrio e in partita, provando anche qualche slalom e sortita in attacco come il cross da cui nasce il rigore, ma nulla più.

Panico 5: Altra gara con errori decisivi in negativo per la squadra, poche idee ben confuse per l’esterno gialloblù.

Eusepi 5,5: Si fa trovare pronto in area piccola e subisce il fallo per il rigore, protegge un bel po’ di palloni e qualcuno di interessante lo serve anche ai compagni, ma gli occorrerebbero più occasioni.

Della Pietra (dal 63′) 5: Si lancia in campo portando vivacità e fisico e viene fermato sul più bello sull’assist di Eusepi.

Evacuo (dal 76′) 5: Si segnala per un gol che ai più era sembrato regolare, da un po’ di sostanza anche se ormai era tutto compromesso.

Berardocco (dal 90′) s.v.

Guarracino (dal 90′) s.v.

Mr. Sottili 5: Paganese – Juve Stabia era una gara che andava preparata mentalmente meglio, serviva un approccio diverso, più autoritario e deciso. La squadra a questo punto palesa un alternanza di prestazioni che non convince e  probabilmente il mister dovrà prendere qualche decisione di come gestire alcuni elementi della rosa che da un po’  non attraversano un buon momento, insieme ovviamente ad un lavoro di squadra che dovrà inevitabilmente puntare ad una crescita mentale per arrivare ad approcciare le gare sempre in maniera positiva.

A cura di Giovanni Donnarumma