SERIE C 2022-2023: Juve Stabia – Taranto (0-0). I voti ai gialloblè

LEGGI ANCHE

Visite : 0

Al termine di Juve Stabia – Taranto assegniamo i nostri voti ai calciatori della rosa gialloblè che questa sera non riesce a conquistare l’intera posta in palio.

È con qualche scelta diversa nel modulo e negli uomini che mister Pochesci affronta in casa in questa giornata il Taranto dell’ex mister Capuano, Guarracino in campo e un 3-5-2 come modulo le novità di giornata.

L’esigenza stabiese è di tornare alla vittoria e fare punti pesanti in proiezione raggiungimento salvezza quanto prima, dall’altro lato l’ermeticità del solito gioco tipico alla Capuano a sfruttare più che altro gli errori degli avversari .

Questi i voti ai calciatori gialloblè dopo Juve Stabia – Taranto:

Barosi 5,5: Niente di piu della normale amministrazione nel proteggere la sua area piccola, nel secondo tempo qualche uscita cosi cosi ha tenuto in apprensione.

DIFESA

Maggioni 5: Primo tempo senza entusiasmo, poi è passato a sinistra per coprire su Mastromonaco, ma in definitiva una prestazione al di sotto delle aspettative.

Altobelli 6: Si arrangia al meglio ancora una volta da centrale difensivo, da una mano sostanziosa alla propria retroguardia. Una delle poche note liete di giornata.

Cinaglia 5: Non un pomeriggio tranquillo il suo si arrabatta come può su Mastromonaco ma rimedia un giallo che gli complica ancora di piu la gara. Nel secondo tempo va in cerca di fortuna in avanti ma con scarsi risultati.

Mignanelli 5,5: I soliti cross dalla sinistra e una buona proposizione all’attacco ma senza il dovuto costrutto tranne il cross al bacio per Pandolfi, sfortunato e poco preciso nell’occasione.

CENTROCAMPISTI

Scaccabarozzi 5: Si alterna a Berardocco nel calciare le punizioni, per il resto ancora tanta corsa ma l’avversario a centrocampo sembra piu deciso.

Berardocco 5: Nel dinamismo generale creato dal Taranto non si trova molto a suo agio, quel tocco in piu della palla non lo aiuta, anche in fase di costruzione spesso perde l’attimo e il passo.

Ricci 5: Si muove bene e conquista anche piu di un calcio piazzato, per il resto però non offre brillantezza in mezzo al campo e si spegne man mano.

Guarracino 5: In sordina e con qualche fraintendimento di troppo con il suo allenatore, non gli fa fare le cose per bene. Cerca di dare profondità sulla sinistra ma con poca continuità.

ATTACCANTI

Zigoni 5: Ha nel primo tempo l’occasione sulla testa del gol del vantaggio ma la difesa tarantina si oppone, per il resto buoni alcuni movimenti e palloni per i compagni. Un po’ di cattiveria in piu non guasterebbe.

Pandolfi 5,5: Riferimento di sinistra nell’attacco stabiese su di lui viaggiano un bel po di palloni, purtroppo però per lui non sempre controllati a dovere, nel secondo tempo vicinissimo al gol di testa ma che spreca malamente.

I SUBENTRATI GIALLOBLE’ DI JUVE STABIA – TARANTO

Silipo ( dal 16 s.t.) 6: Offre un buon contributo in dinamicità e voglia di fare, ma il resto della squadra lo segue a fasi alterne.

Maselli ( dal 22s.t.) 5: Non ha un felice impatto nella contesa, sbaglia un bel po di palloni e non trova il feeling adatto con i compagni.

Gerbo ( dal 33 s.t.) 5: Contributo impalpabile il suo, si offre alla contesa con tanta voglia di fare ma alla fine risulta non determinante.

D’Agostino ( dal 33 s.t.) 5: Ha sulla coscienza un gol già fatto peraltro su gentile omaggio della difesa avversaria. Non si segnala per altro nel resto dei minuti che rimane in campo.

Mr. Pochesci 5,5: Sceglie di affidarsi ad un modulo più conservativo all’inizio con un 3-5-2 dando fiducia a Guarracino sulla sinistra, che non lo ripaga nella scelta, e con Zigoni dall’inizio che tranne qualche duello vinto e una mezza occasione non ha dato l’impressione di essere quell’attaccante che invece proprio il mister decanta.

Partita scialba e senza costruzioni importanti in mezzo al campo, complice una squadra che non da mai segnali di miglioramento in fase di costruzione ne tantomeno in fase di conclusioni verso la porta avversaria, sempre più momenti rari in questa stagione.

Insomma dopo il bell’avvio contro il Crotone, poi sappiamo cosa è successo, e il passaggio a vuoto a Picerno, oggi si ci aspettava un qualcosa in piu che però purtroppo non è arrivato.

Alla fine della fiera salviamo il punto in classifica restando ancora in attesa della squadra che arrivi al tiro in porta con più continuità e convinzione, cose che fino adesso non abbiamo visto.

A cura di Giovanni Donnarumma


Juve Stabia TV


F1, FP2 GP Monaco: Leclerc detta il passo, ma ottimo Hamilton

La premessa va fatta ed è sempre la stessa: è solo venerdì, siamo solo nelle prove libere, ma dalle FP2 del GP di Monaco...
Pubblicita

Ti potrebbe interessare