Juve Stabia, le pagelle del girone d’andata 2023: I difensori

LEGGI ANCHE

Visite : 0

Al termine del girone d’andata con la Juve Stabia che conquista il titolo di campione di inverno con 7 punti di vantaggio sulla seconda, Casertana, e 8 punti sulle terze, Picerno ed Avellino, stiliamo le pagelle di questa prima metà campionato con i voti ai calciatori Gialloblù.

Ricordiamo che le pagelle relative al girone d’andata 2023 – 2024 della Juve Stabia sono suddivise in cinque appuntamenti: Portieri, Difesa, Centrocampo, Attacco e Allenatori.

Queste le pagelle del girone d’andata per il reparto DIFESA:

Marco Bellich 9,5: Stacanovista del girone di andata è stata un’altra grande rivelazione e intuizione del Direttore Lovisa. Marco ha praticamente sbaragliato la concorrenza in categoria. Nessuno come lui ha saputo difendere e andare in rete per ben 6 volte in questa prima parte del torneo. L’ex vicentino è stata una delle armi segrete e vincenti di questa squadra facendo terra bruciata attorno a se controllando chiunque avversario nel suo raggio d’azione.

Matteo Bachini 9,5: Al pari del suo compagno di reparto si è elevato a diga insormontabile e brutta gatta da pelare per tutti.

Applicazione e determinazione hanno fatto del ritorno a Castellammare di questo difensore un imprescindibile lottatore che non si risparmia mai mettendo in campo sempre il solito piglio da combattente.

Daniele Mignanelli 9: Ci troviamo difronte ad un giocatore che per quello che ha fatto vedere nel girone d’andata è chiaramente di categoria superiore. Abbiamo apprezzato il suo educatissimo sinistro sia in fase di assist che di conclusione verso la porta avversaria e di sicuro è stato un bel vedere. La Juve Stabia del girone di ritorno dovrà contare ancora sulle sue prestazioni per arrivare a concretizzare un sogno.

Matteo Baldi 8,5: Diciannove presenze, 2 assist e un gol all’attivo, numeri niente male per l’esterno di fascia destra che ha impressionato e non poco nel corso del girone di andata andando di forza a conquistarsi un posto in pianta stabile più che meritato. Instancabile nelle due fasi è diventato a poco a poco un perno insostituibile su quel lato del campo.

I DIFENSORI DI SCORTA MA DALL’ALTO IMPATTO

Cristian Andreoni 7,5: Arrivato in punta di piedi dopo lo svincolo dal Pordenone, è stato capace di inserirsi in squadra a tempo di record. Il suo essere poliedrico in campo aiuta e non poco il lavoro di mister Pagliuca, dando fin da subito la sensazione di trovarsi difronte ad un atleta che fa del sacrificio e della determinazione le sue armi migliori oltre ad avere di sicuro un buon bagaglio tecnico nelle sue corde.

Francesco Folino 6,5: Presenze sempre da subentrante, 13 in campionato, e altre 3 in Coppa. Ha avuto una crescita importante e si è rivelato un’alternativa più che valida esprimendosi sempre con sufficienti prestazioni. Sia da centrale che laterale di difesa ha offerto sempre buone garanzie e ultimamente poi ha trovato anche la via della rete che non guasta mai.

I DIFENSORI POCO UTILIZZATI

Michele Picardi 6: Sensazioni positive le ha lasciate anche lui. Nelle sole tre presenze in Coppa ha denotato una certa crescita non solo tecnica ma anche dal punto di vista fisico. Sempre pronto alla chiamata del mister ha speso bene le sue chances e di sicuro si farà trovare pronto anche per il prossimo futuro.

Alessandro Vimercati 6: Poche le chances per lui in questa stagione, appena 2 presenze in Coppa. Non è mai rientrato nelle prime scelte del mister, praticamente sempre chiuso da gerarchie sembrate chiare fin dall’inizio.

Francesco D’Amore 6,5: Una sola presenza in campionato per lui ma molto significativa nella vittoria esterna di Messina. In terra sicula la sua prestazione è stata molto indicativa su quelle che sono le importati caratteristiche di questo esterno. Si è ben adattato negli schemi del mister e siamo sicuri che sarà un elemento su cui si potrà contare.

Alessandro La Rosa 6: Altro ragazzo che ha vissuto solo esperienze in Coppa Italia ma dalle quali abbiamo potuto apprezzare la voglia e il mettersi in gioco, chiuso da gerarchie ben precise non ha mai trovato lo sbocco giusto per il campionato.

Aniello Boccia S.V.

Prossimo appuntamento con le pagelle del girone d’andata del 2023: il centrocampo altro reparto d’eccellenza di questa fantastica Juve Stabia. Vi invitiamo a restare collegati con noi.


Juve Stabia TV


F1, FP2 GP Monaco: Leclerc detta il passo, ma ottimo Hamilton

La premessa va fatta ed è sempre la stessa: è solo venerdì, siamo solo nelle prove libere, ma dalle FP2 del GP di Monaco...
Pubblicita

Ti potrebbe interessare