Juve Stabia, le pagelle del girone d’andata 2023: Iniziamo dai portieri

LEGGI ANCHE

Visite : 1

Al termine del girone d’andata con la Juve Stabia che conquista il titolo di campione di inverno con 7 punti di vantaggio sulla seconda, Casertana, e 8 punti sulle terze, Picerno ed Avellino, stiliamo le pagelle di questa prima metà campionato con i voti ai calciatori Gialloblù.

Le pagelle relative al girone d’andata della Juve Stabia saranno divise in cinque appuntamenti: Portieri, Difesa, Centrocampo, Attacco e Allenatori.

I voti ai calciatori delle Vespe sono tutti altissimi con alcuni atleti che arrivano quasi al 10 pieno, non raggiunto solo perchè stiamo parlando della prima metà campionato.

Queste le pagelle del girone d’andata per il reparto PORTIERI:

Demba Thiam 9,5: Impaccabile il suo ruolino di marcia in questo girone di andata. Arrivava a Castellamare dopo annate cosi cosi, ha trovato di sicuro l’ambiente adatto per esprimersi al massimo.

14 i cleen sheet collezionati e solo 6 gol incassati, tra l’altro solo lontano dal Menti.

Para rigori da istinto felino, insomma un vero baluardo della difesa che lo hanno incoronato il miglior estremo difensore del girone e noi aggiungiamo dell’intera categoria.

Matteo Esposito 6,5: Solo tre presenze per lui e tutte in Coppa Italia.

Non ha avuto modo di esordire in campionato, ma quando è sceso in campo nelle occasione che ha avuto è sembrato pronto per la causa.

Alessandro Signorini s.v.: Non abbiamo avuto l’opportunità di vederlo all’opera.

Davide Lauritano s.v.: Portiere delle giovanili aggregato in prima squadra per esigenze di completamento dell’organico. Anche lui non ha avuto possibilità di mostrare le proprie capacità anche in prima squadra.

Se volete conoscere i voti per gli altri reparti e per lo staff tecnico che affianca mister Pagliuca vi invitiamo a restare collegati.


Juve Stabia TV


Virtus Stabia, Mario Guida: Mente e Cuore per la finalissima con il Cimitile

Mario Guida, direttore dell'area tecnica della Virtus Stabia, è intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni a due giorni dalla finale col Cimitile
Pubblicita

Ti potrebbe interessare