Juve Stabia – Benevento (1-0): Il podio e il contropodio giallo-blu

Al termine di Juve Stabia - Benevento analizziamo chi è stato, tra le Vespe, il migliore del derby. Anche questa volta non esiste un peggiore!

LEGGI ANCHE

Per la nostra rubrica il Podio e il Contropodio vi parliamo della vittoria della Juve Stabia con il Benevento, con le Vespe che chiudono la gara sullo 1-0.

L’analisi espressa nel nostro podio e contropodio su Juve Stabia – Benevento evidenzia le ottime prestazioni di Thiam, Bellich e Buglio.

Il derby con il Benevento sorride alla Juve Stabia, che supera i Sanniti grazie alla rete di Bellich e alle parate decisive di Thiam, che suggellano la grande prestazione di tutti i gialloblù.

PODIO di Juve Stabia – Benevento (1-0)

Medaglia d’oro:

A Demba Thiam, a tratti mostruoso nel difendere la porta della Juve Stabia. Gara monumentale del portiere senegalese, che sbarra la strada al Benevento con almeno cinque parate salva risultato. Thiam vola sulla staffilata dalla distanza di Ferrante, per poi negare il gol per due volte all’ex Improta. Il capolavoro arriva sul finale, quando il 20 delle Vespe con un prodigio arriva a respingere la palla calciata da distanza ravvicinata da Karic e resa ancora più insidiosa da una deviazione improvvisa.

Medaglia d’argento:

Marco Bellich, difensore goleador della Juve Stabia. Numeri impressionanti per il numero 6, arrivato addirittura al quinto gol stagionale, secondo consecutivo dopo quello al Messina. Sulle palle da fermo Bellich è ufficialmente il pericolo pubblico numero uno, mandando costantemente in tilt le difese avversarie. Non solo il gol che decide la gara ma anche precisione impeccabile nella fase difensiva, pezzi forte del repertorio, in cui con Bachini forma una coppia sempre più affiatata e collaudata.

Medaglia di bronzo:

A Davide Buglio, cuore, corsa e polmoni della Juve Stabia. L’ex Siena con i capelli rasati ed il numero 8 in bella mostra ricorda quasi il Mezavilla dei tempi d’oro, calciatore cui si avvicina per generosità ed intelligenza tattica. Preciso nel rimettere di testa in area la palla calciata da Leone, pescando così Bellich per il vantaggio stabiese. Assist a parte, Buglio copre il campo in lungo e in largo. Spende con furbizia un inevitabile fallo da ammonizione senza poi farsi condizionare dal giallo preso. Equilibratore stabiese.

CONTROPODIO

Dopo una prestazione così di spessore, cui si è associato anche il ritorno al successo casalingo, non può che restare vuoto il nostro contropodio. Gara perfettamente preparata da Pagliuca e altrettanto bene interpretata da tutto i suoi ragazzi, premiati da un Romeo Menti in versione bombonera.

Juve Stabia TV


Juve Stabia-Turris, Menichini: nel secondo tempo più giusto il pari

Leonardo Menichini, allenatore della Turris, ha rilasciato alcune dichiarazioni in sala stampa al termine del match con la Juve Stabia
Pubblicita

Ti potrebbe interessare