Cesena Juve Stabia 2-2: La pagella dei gialloblu

LEGGI ANCHE

La pagella di Cesena – Juve Stabia per i gialloblu che sono scesi in campo dal primo minuto comprende tutti voti positivi. Giocare al Manuzzi al cospetto di un pubblico caloroso e di una squadra ammazzacampionato che ha collezionato oltre 90 punti con la miglior difesa di tutta la serie C e il miglior attacco non è cosa da poco.

La gara finisce con un pareggio che lascia tanto amaro in bocca alla Juve Stabia che avrebbe meritato pienamente la vittoria alla luce di una prestazione spettacolare, rovinata dalle sole due occasioni avute dai locali e capitalizzate al massimo.

Le Vespe sprecano tantissime occasioni, ne contiamo almeno 6, a cui poi si aggiungono i miracoli di Pisseri e un po’ la sfortuna. Tutto questo ha negato una più che meritata vittoria a Cesena da parte dei gialloblu.

Cesena – Juve Stabia: di seguito i voti ai giocatori Gialloblu

Thiam 6,5: Non ha avuto grandissimi grattacapi, nelle occasioni dei gol subiti poco o nulla poteva fare. In altre invece è intervenuto sempre con la sua solita sicurezza e prestanza fisica.

DIFESA

Folino 6,5: Comferma in romagna di avere dei buoni numeri, chiude e tiene bene a distanza gli avversari non disdegnando anche sortite in avanti.

Bellich 7: Autentico baluardo centrale difensivo, tiene botta alle offensive bianconere mettendo in mostra tecnica e mestiere.

D’amore 6,5: Prestazione più che positiva, ha di sicuro dei meccanismi oleati per gestire bene insieme ai compagni le incursioni degli avversari.

CENTROCAMPO

Pierobon 7: Mette in campo tanta qualità al servizio, sviluppando buone trame sul suo lato di competenza e dialogando bene con i compagni.

Meli 6: Combattente nato, si fionda su tutti i palloni. Diventa un problema per i dirimpettai a centrocampo, peccato per quella traversa dal quale poi arriva il gol degli avversari.

Buglio 6,5: Anche lui ha ribadito a suon di interdizione e costruzione, la bontà delle sue giocate sempre una manna dal cielo per l’intera squadra.

Mignanelli 7: Gioca a tutta fascia e lo fa’ con estrema disinvoltura, dando sempre la sensazione di una innata sicurezza nel dare del tu al pallone. Parte da lui l’azione del raddoppio.

ATTACCO

Mosti 7: Gol e assist per lui in una gara largamente dominata fin dall’ inizio, mette in luce le sue qualità a disposizione dei compagni partecipando sempre in maniera positiva in tutte le azioni.

Adorante 7: Anche lui gonfia la rete avversaria, il gol del meritato raddoppio, a conclusione di prestazione importante anche per il prossimo futuro taragato serie B.

Candellone 6,5: Con lui in campo le vespe hanno una marcia in più, come sempre non si risparmia in campo regalando tante profondità nelle quali si esaltano le qualità dei compagni.

I SUBENTRATI

Andreoni ( dal 1s.t.) 5,5: Non esaltante il suo approccio alla gara, dal suo lato arrivano entrambi i gol del Cesena, con uno scatenato Kargbo che gli da un bel po’ di grattacapi.

Leone (dal 30 s.t.) 5,5

Romeo (dal 30 s.t.) 5,5

Piscopo ( dal 30 s.t.) 5,5

Piovanello ( dal 42 s.t.) s.v.

L’ALLENATORE

Mister Guido Pagliuca 7: Ripropone un 3-4-1-2 ma questa volta, rispetto alla gara con il Mantova, oltre il modulo infonde la giusta cazzimma e carica ai suoi, che fin dall’ inizio detta i ritmi in campo dando pochi riferimenti agli avversari che in maniera evidente sono andati in difficoltà nel fare il loro solito gioco.

Con Mignanelli e Pierobon vertici alti del centrocampo chiude i varchi agli avversari, costringendoli a non trovare spazi e non creare nè occasioni di costruzione nè di interdizione. Anzi l’impostazione è sempre stata per lunghi tratti della sua squadra che ha interpretato fin dall’ inizio al meglio la contesa, dando un bel po’ di preoccupazione agli avversari che a un certo punto hanno temuto anche una sonora sconfitta.

Un pareggio che sa tantissimo di vittoria, per come conquistato e su quale campo è stato conquistato, non può essere altro che un ulteriore motivo d’orgoglio nel chiudere in maniera più che dignitosa l’annata calcistica.


Juve Stabia TV


Truffa WhatsApp (generalmente mittente 4390006):  “Ciao xxxxx, ho cambiato numero. …..….”: Come Difendersi e Prevenire il Raggiro

Scopri come riconoscere e difenderti dalla nuova truffa WhatsApp mirata ai genitori o parenti, in particolare alle mamme, papà, zio/a, cugino/a ecc.
Pubblicita

Ti potrebbe interessare