Casertana, Cangelosi: la Juve Stabia merita ma noi penalizzati

Vincenzo Cangelosi, allenatore della Casertana, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza al termine del match con la Juve Stabia

LEGGI ANCHE

Cangelosi, le sue dichiarazioni in conferenza stampa al termine del match Juve Stabia-Casertana.

Vincenzo Cangelosi, allenatore della Casertana, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match perso con la Juve Stabia per 1-0-

Le dichiarazioni di Cangelosi sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Che la Juve Stabia fosse una squadra forte lo sapevamo. Potevamo sfruttare meglio qualche ripartenza perché loro erano molto sbilanciati. Ma come era netto il rigore loro era netto anche quello sull’uscita nel finale di Thiam. Già nella gara che aveva arbitrato a Catania in coppa c’erano molti dubbi su questo arbitro e stasera li ha confermati.

Loro hanno fatto solo la traversa di Adorante ma non ho visto tutta questa supremazia. Nel primo tempo abbiamo fatto qualcosa mentre nel secondo tempo un po’ meno. Più di questo in questo momento non possiamo fare. Sono sconfitte che ci possono stare.

La Juve Stabia ha qualità, grande entusiasmo e merita il posto che ha. Sono primi dall’inizio del campionato e se lo meritano ampiamente. Noi non riusciamo in questo momento a giocare alla pari perché abbiamo problematiche grosse al nostro interno.

Loro hanno una grossa aggressività. Dovevamo giocare più velocemente e sapevamo che loro sulle fasce erano molto bravi. Montalto era entrato da poco e Damian aveva un problema alla costola. Casoli veniva da 20 giorni di stop. Faccio un plauso a tutti loro per lo spirito di sacrificio.

Quando giochi contro una squadra al top della condizione chiaro che puoi avere problemi. In questo momento con tanto infortuni dobbiamo sperare che passi presto il momento.

Mi aspettavo una Juve Stabia che facesse di tutto per vincere. Nel secondo tempo hanno alzato la pressione ed era normale soffrire. Non avendo un giocatore di peso come Montalto che ti fa salire nel secondo tempo è stato tutto più difficile.

Sciacca non ha toccato Candellone in occasione del presunto rigore non dato, l’altro si è calciato addosso. Thiam ha preso in piena faccia il nostro calciatore nell’uscita nel finale.
Crucio in panchina perché mi serviva una squadra più di forza e non di tecnica”.

Juve Stabia TV


Juve Stabia, i convocati di Pagliuca per il match col Francavilla

Juve Stabia, l'elenco completo dei convocati di mister Guido Pagliuca per il match di campionato con la Virtus Francavilla
Pubblicita

Ti potrebbe interessare