18.6 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

lunedì, Maggio 23, 2022

Bari – Juve Stabia (1-0). I voti ai calciatori gialloblè

Da leggere

Dopo le ultime due vittorie di fila per la Juve Stabia arriva la battuta d’arresto del San Nicola di Bari al cospetto della capolista di mister Mignani. Al di la’ del risultato finale che premia i galletti, le vespe ne escono a testa altissima da un confronto che le ha viste protagoniste fin dall’inizio in una gara giocata a ritmi alti e senza timori reverenziali, andando in piu’ di una occasione vicino alla rete. Un banco di prova superato dal punto di vista della compattezza del gruppo e delle idee di gioco che fanno vedere di sicuro un’altra squadra rispetto al recente passato.

Questi i voti ai calciatori gialloblè dopo Bari – Juve Stabia:

Dini 6,5: Prestazione importate del numero della Juve Stabia, chiamato in piu’ di una circostanza a mostrare il suo valore tra i pali e dire di no alle conclusioni degli avversari, poco ci poteva fare sul gol subito.

Donati 5,5: Diligente e di carattere la prestazione, anche se con il passare del tempo dalle sue parti si sono fatte sempre piu’ insistenti le incursioni di uno scatenato Mazzotta.

Troest 5,5: Poteva essere una serata da ricordare la sua, gli capita una grossa occasione ad inizio gara ma spreca malamante, poi sul gol subito si lascia scappare Antenucci e li si chiude la gara.

Caldore 6: Tiene botta in piu’ di un’occasione le velleita’ di attacco centrale dei biancorossi , fisico e sostanza in una gara che richiedeva questo e lui non si e’ risparmiato.

Panico 6,5: Bella prova la sua in tutto l’arco della contesa, corre e salta l’avversario, si propone e li’ a sinistra da un bel fastidio all’avversario.

Davi’5,5: Lotta come un leone a tutto campo e su tutti i palloni, lo abbiamo visto macinare tanto chilometri e distruggere il gioco avversario, piu’ di un brivido quando il terreno di gioco gli ha cambiato una traiettoria e ci stava scappando la beffa, e un po’ l’ammonizione lo ha condizionato.

Altobelli 6: Pulita e di carattere la prestazione a supporto di Schiavi, ha chiuso bene in mediana le iniziate avversarie e proposto per le ripartenze.

Schiavi 6,5: Anche stasera tanta dinamicita’ toccando una miriade di palloni e trovandosi bene nello spazio a lui molto congeniale, a centro del campo e’ un punto di riferimento ormai imprescindibile.

Stoppa 6: Positiva la prova del giovane scuola Samp, anche per lui una serata nella quale ha fatto vedere buone trame di gioco mettendo in apprensione gli avversari, anche se a fasi alterne.

Bentivegna 6,5: E’ di sicuro un altro giocatore rispetto al recente passato, tanta dinamicita’ e voglia di fare, punta sovente l’uomo sempre alla ricerca dell’ultimo passaggio e del tiro verso la porta.

Eusepi 5,5: In questa gara torna l’attaccante pronto a sacrificarsi per la Juve Stabia, non lo si nota tantissimo, ma rimane un altro punto di riferimento importante nell’attacco gialloblu’.

Della Pietra (dal 56’) 5,5: Ritrova il campo e cerca di dare il suo contributo, non e’ certo la gara giusta e l’avversario ideale per incidere in maniera determinante, ma e’ pur vero che e’ da queste gare che passano i momenti di crescita.

Scaccabarozzi (dal 57’) 6: Ci mette dinamismo fin dall’inizio dell’ingresso in campo, recupera e protegge un bel po’ di palloni, ma la confusione finale non lo agevola.

Evacuo (dal 72’) 5,5: Conquista un paio di punizioni facendo salire la squadra dando la sensazione di poter sfruttare in pieno la sua esperienza, ma purtroppo alla fine non lo si nota piu’ di tanto.

Peluso (dal 82’) s.v.

Ceccarelli (dal 82’) s.v.

Mister Novellino 6:  Anche in questa gara la mano del mister e’ evidente, a parte la riconferma in toto della Juve Stabia che ha vinto nel derby, e’ stata chiara l’indicazione ai suoi di pressare a tutto campo e i portatori di palla per non concedere spazio e innervosirli. Infatti non pochi sono stati gli stratagemmi dei pugliesi fino al termine della gara per avere la meglio su una Juve Stabia quadrata, compatta e convinta nei propri mezzi. Valori ai quali ci si e’ arrivati attraverso il lavoro di tutti ma crediamo che quello del mister vada segnalato in maniera particolare perche’ sta facendo la differenza in questo suo secondo mandato sulla panchina stabiese.

A cura di Giovanni Donnarumma

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy