Antonio Pannullo: la Juve Stabia darà le sue soddisfazioni

Antonio Pannullo, ex Sindaco di Castellammare di Stabia e tifoso della Juve Stabia, è intervenuto nel corso del programma “Juve Stabia Live Talk Show” che va in onda ogni giovedì dalle ore 21:00 sul canale 94 ddt e sui canali social ViViCentro.

Antonio Pannullo, ospite della prima puntata di questa stagione, la quinta, di Juve Stabia Live Talk Show ha rappresentato la continuità del programma. Difatti, nell’ultima trasmissione prima del periodo pandemico, era intervenuto proprio nel nostro studio.

Le dichiarazioni di Antonio Pannullo sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

L’ex Sindaco di Castellammare di Stabia, Antonio Pannullo, dichiara:

“Ricordo con estremo piacere questa liason del periodo 2020 seppure non era foriera di speranza perché tutti avevamo intuito che qualcosa sarebbe cambiato nelle nostre vite.

Di lì a poco sarebbe partito il lockdown.

Oggi partiamo con un altro spirito.

Allora vivevamo la realtà della serie B e nulla avrebbe fatto immaginare che anche le gesta della Juve Stabia non sarebbero state le migliori.”

Pannullo prosegue:

“Oggi ci ritroviamo una squadra in serie C e nelle prime partite ha iniziato con i piedi per terra. Due risultati diametralmente opposti all’inizio. Vinciamo con la Gelbison, fuori casa, perdiamo con la Turris in casa.

Avevamo già inteso cosa poteva essere questa Juve Stabia. C’è da dire che abbiamo fatto quattro clean sheet, cioè in quel momento del campionato, la solidità difensiva ha rappresentato un punto di riferimento.

Poi l’altalena dei risultati, perdendo qualche punto importante anche al Menti. Non meno il pareggio con il Foggia che ha rappresentato una cattiva valutazione d’assieme della partita.

Perdere punti al termine del match è stato qualcosa di rammaricante. Però possiamo anche registrare, tranne qualche partita, alcuni episodi che potevano cambiare corso.

Così come il match contro il Crotone con episodi che ci hanno penalizzato.

La classifica comunque resta soddisfacente.

Una Juve stabia che può dare comunque le sue soddisfazioni.

Io ho una fissa con la serie C, gli attaccanti fanno metà squadra!”.

Sul Catanzaro:

“E’ una corazzata, sembrerebbe una partita dal risultato già scritto. Però ricordo che anche contro il Bari doveva finire con una sconfitta della Juve Stabia e invece vincemmo 1 a 0 e proprio io pronosticai quel risultato, nel calcio tutto è possibile e per me finisce in parità 1 a 1.”

Noi speriamo che anche questa volta il buon Pannullo sia un portafortuna per le Vespe.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Zappella: “Kanoute possibile titolare nell’Avellino con la Juve Stabia”

Domenico Zappella, corrispondete della Gazzetta dello Sport, è intervenuto nel corso della trasmissione "Il Pungiglione Stabiese" per parlarci dell'Avellino

Valle: “Ad Avellino mi auguro di vedere una Juve Stabia gagliarda”

Tiziano Valle, giornalista di Metropolis Quotidiano, è intervenuto nel corso della trasmissione "Il Pungiglione Stabiese"