Inter-Genoa (4-0) le pagelle: Calhanoglu incanta San Siro; Dzeko rapace

LE PAGELLE – Diamo i voti ai protagonisti del match di San Siro. Calhanoglu e Dzeko, debutti da sogno. Biraschi, partita da incubo. Inzaghi non delude! Ecco le pagelle di Inter-Genoa.

Le pagelle di Inter-Genoa

L’Inter non delude al debutto in Serie A con lo Scudetto sul petto. Calhanoglu e Dzeko incantano il Meazza, che finalmente rivede il pubblico. Ballardini sfigura il suo Genoa prima della partita con una difesa a 4 che fa acqua da tutte le parti. Chi sono i migliori e i peggiori del match di San Siro? Scopriamo le pagelle di Inter-Genoa.

Inter

Handanovic 6: Nel primo tempo è praticamente inoperoso, mentre nella ripresa viene impegnato un po’ di più.

Difesa

Skriniar 7: è suo il primo gol della Serie A 2021/22. Segna con la specialità della casa: il colpo di testa da palla inattiva.

De Vrij 6,5: attento come al solito in difesa. Dopo pochi secondi ha sui piedi una ghiotta occasione, ma spara alto. Si rifà. con una grande prova difensiva.

Bastoni 6,5: si alterna con Skriniar per salire. Nel primo tempo fa 60 metri palla al piede ma la difesa genoana lo blocca al momento del tiro. (dall’83’ Dumfries SV)

Centrocampo

Darmian 6,5: parte in sordina, ma esplode con il passare dei minuti. Cambiaso va in difficoltà contro di lui. Cala leggermente nella ripresa.

Barella 7: gara dai mille polmoni, proprio come ci aveva abituato all’Europeo. Chiude la sua gara con un assist geniale di tacco per Vidal. (dal 76′ Satriano SV)

Brozovic 7: qualità da vendere. Gioca più arretrato del solito, ma non manca di far sentire la sua presenza nei pressi dell’area. Sirigu gli nega la gioia di un gran gol.

Calhanoglu 8: un gol straordinario e un assist nel primo tempo incendiano San Siro. Debutto da favola per il turco ex Milan in maglia nerazzurra. (dal 76′ Vecino SV)

Perisic 6,5: gara di grande spinta per il croato. Segna un gran gol, ma è in fuorigioco. Annullato. Nel secondo tempo resta in copertura e scompare dai radar. (dal 69′ Dimarco 6,5: entra anche lui bene in partita. Cross precisissimo per Dzeko, ma Sirigu para. Stesso esito per un suo tiro pochi minuti più tardi)

Attacco

Sensi 6: parte subito bene, ma si perde con il passare dei minuti. Buona prova comunque per il ritorno da titolare a San Siro. (dal 69′ Vidal 7: entra e torna al gol il cileno dopo una stagione difficile. A fine partita trova anche l’assist per il 4-0)

Dzeko 7,5: arrivato per sostituire Lukaku, trascina l’attacco dell’Inter con grande esperienza. Regala l’assist per il gol magnifico di Calhanoglu. Vicino al gol più volte, colpisce anche una traversa. Alla fine la rete arriva all’87’ con uno stacco di testa fantastico.

All. Inzaghi 8: la sua prima Inter è un capolavoro tattico. La difesa del Genoa capisce poco e subisce tanto. 4 gol, di cui due arrivati da nuovi acquisti e uno da Vidal, utilizzato poco e nulla la scorsa stagione. Se il buongiorno si vede dal mattino…

Genoa

Sirigu 5,5: non sfigura a San Siro. Almeno 3 interventi di grande difficoltà. L’Inter poi dilaga, ma il portiere genoano non ha particolari colpe.

Difesa

Vanheudsen 5,5: inizia bene, blocca Bastoni proiettato in porta, ma poi l’Inter diventa imprendibile.

Biraschi 5: delude il centrale genoano, che prima si perde Skriniar nella marcatura e poi non esce su Calhanoglu nel gol del raddoppio. (dal 46′ Serpe 5,5: esordisce in Serie A contro i campioni d’Italia. Regge venti minuti, poi l’Inter dilaga.)

Criscito 5,5: comincia la gara con un’ammonizione che pesa su tutta la partita.

Cambiaso 5,5: all’inizio tiene bene Darmian, ma poi l’esterno italiano prende le distanze. Non da buttare, però, il suo debutto. (dal 46′ Sabelli 6: ha un’occasione sui suoi piedi ma Handanovic para)

Centrocampo

Sturaro 5: non pervenuto. Non trova mai spazio in mezzo alle maglie nerazzurre e si fa ammonire ingenuamente. (dal 71′ Melegoni SV)

Badelj 5: dovrebbe essere il metronomo della squadra, ma il Genoa gestisce poco e si arrocca in difesa.

Rovella 6: il migliore del Genoa. Gioca una gara di grande personalità e fa superiorità numerica ogni voltà che i rossoblù si affacciano alla porta di Handanovic.

Hernani 5: inoperoso nell’arco di tutta la partita. Il centrocampo interista lo ingabbia. (dal 46′ Bianchi 5,5: tenta un tiro, ma è troppo centrale. Handanovic blocca.)

Attacco

Pandev 5,5: da poco rinnovato dal Genoa, gioca una partita complicata, complice la difesa nerazzurra.

Kallon 6: è il più pericoloso del Genoa. Nel primo tempo conclude fuori due volte. A inizio ripresa centra lo specchio, ma Handanovic è attento. (dal 55′ Favilli 5: lento e compassato. De Vrij e Bastoni lo gestiscono con nonchalance.)

All. Ballardini 5: il suo Genoa va in difficoltà per tutti i 90′. La difesa a 4 traballa fino a crollare nel finale. L’attacco si regge sul 20enne Kallon, ma non basta.

Commenta

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

ACCADDE OGGI 05 Dicembre: Santi, ricorrenze e cenni storici di oggi

ACCADDE OGGI 05 Dicembre è l’almanacco del giorno per aiutarvi a ricordare i santi del giorno, informazioni, fatti, eventi e compleanni da ricordare. #accaddeoggi #almanacco #santi #ricorrenze #05Dicembre