TerrorismVictimsDay 21 agosto: Commemorazione e Omaggio Vittime Terrorismo

TerrorismVictimsDay - L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, nella sua risoluzione (A/RES/72/165 (2017), ha istituito il 21 agosto come Giornata Internazionale di Commemorazione e Omaggio alle Vittime del Terrorismo

TerrorismVictimsDay – L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, nella sua risoluzione (A/RES/72/165 (2017), ha istituito il 21 agosto come Giornata Internazionale di Commemorazione e Omaggio alle Vittime del Terrorismo, per onorare e sostenere le vittime e i sopravvissuti al terrorismo e per promuovere e proteggere il pieno godimento dei loro diritti umani e delle libertà fondamentali.

TerrorismVictimsDay 21 agosto: Commemorazione e Omaggio Vittime Terrorismo

La responsabilità primaria di sostenere le vittime del terrorismo e sostenere i loro diritti spetta agli Stati Membri.

TerrorismVictimsDay, ''Surviving Terrorism, The Power of Connections''TerrorismVictimsDay – Le Nazioni Unite hanno un ruolo importante nel sostenere gli Stati membri ad attuare il primo e il quarto pilastro della Strategia Globale Antiterrorismo delle Nazioni Unite (Global Counter-Terrorism Strategy) attraverso la solidarietà e il sostegno alle vittime, l’assistenza al rafforzamento delle capacità, la creazione di reti di organizzazioni della società civile, in particolare le associazioni delle vittime del terrorismo, e l’offerta di sostegno alle stesse, e l’incoraggiamento degli Stati membri a promuovere, proteggere e rispettare i diritti delle vittime.

TerrorismVictimsDay 21 agosto

Le Nazioni Unite hanno lavorato per fornire risorse, mobilitare la comunità internazionale e affrontare meglio i bisogni delle vittime del terrorismo.

La settima risoluzione di revisione della Strategia, adottata il 30 giugno 2021 (A/RES/75/291) rileva l’importanza di sostenere i diritti e i bisogni delle vittime del terrorismo, in particolare delle donne, dei bambini e delle persone colpite dalla violenza sessuale e di genere commessa dai terroristi.

Incoraggia tutti gli Stati Membri a sviluppare piani nazionali di assistenza completa per le vittime del terrorismo e le loro famiglie per affrontare i bisogni immediati, a breve e a lungo termine delle vittime del terrorismo.

La risoluzione accoglie inoltre con favore il primo Global Congress of Victims of Terrorism, e incoraggia l’Office of Counter-Terrorism, attraverso il Global Victims of Terrorism Support Programme e lo UN Victims of Terrorism Support Portal, a continuare ad aumentare la consapevolezza sulle vittime del terrorismo e sulla promozione e protezione dei loro diritti.

Ciò include l’ulteriore rafforzamento della capacità degli Stati membri di assistere le vittime del terrorismo e di fornire loro assistenza tecnica, nonché il rafforzamento del loro impegno con le pertinenti organizzazioni della società civile e del settore privato, che possono svolgere un ruolo prezioso nell’assistere e sostenere le vittime del terrorismo.

La quarta commemorazione del TerrorismVictimsDay, Giornata Internazionale di Commemorazione e Omaggio alle Vittime del Terrorismo, avviene venti anni dopo gli attacchi dell’11 settembre e durante il secondo anno della pandemia di COVID-19, che ha colpito persone in tutto il mondo.

La pandemia continua ad avere un enorme impatto sulle vittime del terrorismo, in quanto ha negato loro i benefici di guarigione della connessione sociale e del supporto tra pari, la capacità di partecipare a eventi commemorativi di persona, ha esacerbato gli effetti del loro precedente trauma, o ha portato alla perdita di un’altra persona cara.

Il tema della Giornata di quest’anno del TerrorismVictimsDay è “Connections“, poiché le vittime hanno dovuto trovare modi creativi per rimanere in contatto pur essendo isolate le une dalle altre, dalle loro famiglie, amici e comunità durante la pandemia.

È importante che la comunità internazionale si colleghi e sia solidale con le vittime, che gli Stati membri si colleghino per imparare gli uni dagli altri e condividere le buone pratiche, assicurando che i bisogni delle vittime siano soddisfatti e che i loro diritti siano rispettati.

TerrorismVictimsDay 21 agosto – FILM: ”Surviving Terrorism: The Power of Connections”

Un evento online di alto livello intitolato “Surviving Terrorism: The Power of Connections” si è tenuto ieri, 20 agosto, dalle 15:00 alle 17:00 (CEST) con la partecipazione del Segretario Generale delle Nazioni Unite António Guterres e con le testimonianze delle vittime del terrorismo e le osservazioni di chiusura del Sottosegretario Generale Vladimir Voronkov.

Durante l’evento, c’è stato il lancio del cortometraggio “Surviving Terrorism: The Power of Connections“, che presenta testimonianze di vittime e sopravvissuti al terrorismo da tutto il mondo che recitano un’ode collettiva e condividono perché le connessioni sono importanti.

È seguita una discussione interattiva in un webinar con le vittime e le associazioni delle vittime per discutere l’importanza delle connessioni e come rafforzare i diritti e i bisogni delle vittime.

Questo evento è organizzato dallo United Nations Office of Counter-Terrorism (UNOCT) in collaborazione con il Group of Friends of Victims of Terrorism.

L’evento è stato reso disponibile in diretta streaming sul portale UNWebTV.

Per maggiori informazioni, si prega di visitare lo United Nations Victims of Terrorism Support Portal.

Come membro dello UN Global Counter-Terrorism Coordination Compact, l’UNICRI contribuisce all’attuazione di sforzi coordinati e coerenti in tutto il sistema delle Nazioni Unite per prevenire e contrastare il terrorismo.

L’UNICRI svolge un ruolo chiave nel sostenere gli Stati Membri nel tradurre le buone pratiche identificate all’interno della Strategia globale antiterrorismo delle Nazioni Unite in politiche nazionali.

Attingendo a oltre quindici anni di esperienza nel campo della prevenzione e del contrasto dell’estremismo violento (P/CVE), l’UNICRI ha identificato tre aree prioritarie per le sue future iniziative a sostegno della Strategia globale antiterrorismo delle Nazioni Unite e delle risoluzioni affiliate.

Queste aree sono: aumentare gli sforzi per la riabilitazione e la reintegrazione dei criminali estremisti violenti e dei combattenti terroristi stranieri di ritorno, sia dentro che fuori le prigioni; sostenere le comunità locali e le organizzazioni della società civile nella prevenzione e nel contrasto della radicalizzazione e delle attività estremiste; e lavorare con le popolazioni vulnerabili, in particolare i giovani a rischio, per rafforzare la P/CVE attraverso l’empowerment e la resilienza.

L’UNICRI sta anche contribuendo a migliorare la conoscenza del nesso tra il crimine organizzato transnazionale e il terrorismo e sta assistendo gli Stati Membri nell’incorporare misure efficaci all’interno delle loro strategie di prevenzione del crimine e antiterrorismo. Questo include iniziative volte a migliorare le politiche per prevenire il traffico di persone, droga, armi e materiali CBRN (tra gli altri), sia per profitto che per uso operativo.

Per maggiori informazioni sulle attività del’UNICRI in questa area, clicca qui.

TerrorismVictimsDay, Commemorazione e Omaggio Vittime Terrorismo: 21 agosto / Terza Pagina

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ULTIME NOTIZIE

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV