25.7 C
Castellammare di Stabia
martedì, Agosto 16, 2022

Bonucci: “Vogliamo regalare una gioia a Mattarella e a tutti gli italiani”

Bonucci, difensore della Juventus e della nazionale italiana, è intervenuto in conferenza stampa a soli due giorni dalla finale di Euro 2020 che vedrà gli azzurri opposti all’Inghilterra.

Le dichiarazioni di Bonucci sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

L’Inghilterra ha una difesa super – avverte Bonucci in conferenza stampa – avevo detto tempo fa che era una delle candidate a vincere l’Europeo e infatti è arrivata in finale. Servirà grande attenzione nella fase difensiva e molta astuzia per fare gol. Non vediamo l’ora di scendere in campo, abbiamo voglia di fare qualcosa di storico.

Non pensavo di arrivare subito a giocare una finale, ma sapevo che la risalita non sarebbe stata difficile. Il mister ha lavorato sulla testa, ridandoci fiducia, entusiasmo e autostima e in più ha messo in campo talento e qualità, che sono le cose che nel calcio ti fanno vincere. Giocare con tanto talento a centrocampo e nei tre avanti ha agevolato il nostro percorso.

Noi affaticati? Zero alibi! Pensiamo solo a giocare a calcio, a divertirci e a portare entusiasmo. Il resto sono soltanto chiacchiere. Domenica sarà il miglior spettacolo possibile per il calcio europeo e mondiale, giocheremo in casa loro ma questo non ci spaventa.

Non c’è stanchezza, abbiamo avuto molto tempo per recuperare e siamo pronti a dare battaglia. Vincere l’Europeo sarebbe importante per il movimento calcistico italiano, per la Federazione e per ogni singolo giocatore della Nazionale.

Sarebbe una grande iniezione di entusiasmo e di gioia per il popolo italiano.

Il mio rapporto con Giorgio Chiellini? Vi dico solo che lunedì torneremo dall’Europeo e due giorni dopo partiremo insieme per le vacanze.

L’Inghilterra ha degli attaccanti fortissimi, servirà una grande attenzione non solo da parte di noi difensori, ma di tutta la squadra. Dovremo essere molto attenti alla velocità delle mezze punte e degli esterni e alla fisicità delle loro prime punte.

Kane? Non lo scopriamo di certo adesso, sono anni e anni che fa bene con il Tottenham e con la nazionale inglese, è uno dei più forti attaccanti al mondo.

Anche quando non segnano, per noi Ciro e il Gallo fanno un lavoro sporco fondamentale sia in fase di possesso che di non possesso. Devono restare sereni, purtroppo l’attaccante quando non fa gol viene criticato. Sono convinto che anche domenica daranno il massimo e, perché no, che saranno decisivi.

Lo steward che non mi ha riconosciuto? Capisco il loro lavoro, devono stare per ore a fare attenzione ai tifosi e può capitare di sbagliare. Se domenica dovessi rivederla a bordo campo la abbraccerei di nuovo.

Vorremmo regalare una gioia al presidente Mattarella e a tutti gli italiani.

Ho visto immagini a Wembley che vanno stigmatizzate. E per questo voglio invitare tutti a festeggiare con il massimo rispetto, di se stessi e del prossimo”.

a cura di Natale Giusti.

Fonte e Foto: www.figc.it

Vivi Radio

Ultime Notizie

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Da leggere

Cambia Impostazioni della Privacy