CONCORSO – In gara contro l’omofobia, partecipa anche tu per promuovere una cultura delle differenze nello sport

In un periodo ‘movimentato’, dove le polemiche tra Sarri e Mancini sono scoppiate per parole forti nei confronti […]
In un periodo ‘movimentato’, dove le polemiche tra Sarri e Mancini sono scoppiate per parole forti nei confronti del tecnico dell’Inter, tanto si è detto e tanto si è scritto, mettendo la parola fine la scorsa settimana, quando si giocò Napoli-Positano. L’omofobia, quella parola tante volte sentita e ripetuta in questo periodo, che ha a che fare, principalmente, con il timore, la rabbia e il disprezzo verso tutto ciò che riguarda il mondo omosessuale. Sentimenti che sembrano superati ai nostri tempi, e che invece ancora ci animano.

In gara contro l’omofobia. Promuovere una cultura delle differenze nello sport e attraverso lo sport, è questo il titolo del concorso a premi che il Centro SInAPSi – Servizi per l’Inclusione Attiva e Partecipata degli Studenti universitari – dell’Università Federico II (Napoli) ha deciso di promuovere. Si tratta di un’interessante iniziativa rivolta a tutti gli amanti degli sport con l’intento di sensibilizzare le persone ai valori dello sport per contrastare l’omofobia e la transfobia. Il concorso richiede a gruppi di “sportivi”di realizzare un cortometraggio sui temi dell’omo-transfobia, della discriminazione e delle violenze legate al genere e all’orientamento sessuale, previo precedente percorso formativo-esperienziale, della durata di due incontri, previsto nel periodo compreso tra il 12 Maggio e il 13 Luglio 2016. I cortometraggi pervenuti entro il 23 settembre 2016 verranno pubblicati sul sito www.bullismoomofobico.it e sulla pagina fb del Centro di Ateneo SInAPSi dell’Università Federico II, ammirati e valutati dal popolo web tramite un semplice “mi piace”. I 5 video più votati, entro il 31 ottobre 2016, saranno valutati da una giuria di esperti. La partecipazione al concorso è assolutamente gratuita ed è aperta a tutti coloro che svolgono attività sportiva, agonistica e non, ma non a livello professionistico. Per maggiori informazioni è possibile consultare il bando completo di seguito.


L’obiettivo principale del progetto è prevenire e contrastare il fenomeno dell’omofobia negli ambienti legati allo sport, nonché promuovere un’idea condivisa dello sport come fattore di inclusione delle differenze di ciascun individuo. Tale obiettivo sarà realizzato attraverso azioni di formazione e sensibilizzazione mirate.

Il Servizio Antidiscriminazione e Cultura delle Differenze del Centro di Ateneo SInAPSi (Università Federico II di Napoli) ti invita a partecipare al concorso “In Gara contro l’omofobia. Promuovere una cultura delle dif- ferenze nello sport e attraverso lo sport”.
Realizza un cortometraggio e potrai vincere uno dei tre premi in denaro in palio!
differenze.sinapsi@unina.it

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


ULTIME NOTIZIE