Aguglia imperiale al sugo: ricetta ottima per tutti i pesci Azzurri

Oggi propongo ancora una ricetta con le Aguglie: La ricetta dell’Aguglia imperiale al sugo. #aguglia #pesceazzurro #gustoso #prelibato #economico #salutare

La ricetta di oggi è un’ottima ricetta buona anche per qualsiasi altro tipo di pesce azzurro di modeste o grandi dimensioni inclusi quindi il Pesce spada (con il quale può essere confuso ma dal quale si distingue per la “spada” molto più corta) ed il Tonno che si voglia fare con il sugo.

Aguglia imperiale al sugo: ricetta ottima per tutti i pesci Azzurri

INGREDIENTIIngredienti

(per 4 porzioni)

  • 800 g di Aguglia (Imperiale o altro pesce azzurro da trancio)
  • 700 g polpa di pomodoro (ristretta)
  • 30 g si capperi (Sotto sale già dissalati)
  • 60 g di olive verdi in salamoia (denocciolate)
  • Mezza cipolla rossa di Tropea
  • 1 mazzetto di finocchietto selvatico (opzionale)
  • 1 costa di sedano
  • q.b.pepe
  • q.b.alloro
  • q.b.basilico

Preparazione, cucinaPREPARAZIONE

 

Metti in una padella piuttosto larga, la cipolla tagliata a pezzetti, il sedano, il basilico e il finocchietto a pezzetti, le olive e l’alloro, e aggiungi l’olio extra vergine d’oliva (EVO).

Lascia soffriggere per 3 minuti.

Quando il soffritto sarà pronto, unisci i tranci del pesce e falle rosolare per 1 minuto su entrambe le parti.

Versa la passata di pomodoro piuttosto ristretta, mescola e lascia cuocere  per 10 minuti (attenta agli spruzzi, magari copri con un coperchio paraspruzzi).

Passato il tempo di cottura, l’ Aguglia imperiale è pronta per cui non resta che impiattarla e portare a tavola bella calda.

NOTA:

  1. il sugo eccedente potrai metterlo da parte per condire, magari il giorno dopo o max due, dei bei piatti di pasta.
  2. Anche l’Aguglia Imperiale ha pochissime calorie (circa 80 per 100 gr), per cui se ne può mangiare a volontà.

La stessa ricetta e procedura può essere usata anche con le Aguglie normali per le quali però serviranno due passaggi iniziali in più:

  1. Pulire le aguglie aprendole per il senso della lunghezza e asportare le branchie e le interiora; se sono grosse levare la pelle (o farle pulire dal pescivendolo).
  2. Sciacquare e asciugare.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Mondiale calcio 2022; analisi Marocco-Spagna

Mondiale calcio 2022 il sogno del Marocco prosegue grazie alla vittoria ai calci di rigore contro la Spagna che fallisce nuovamente