Truffa WhatsApp (generalmente mittente 4390006):  “Ciao xxxxx, ho cambiato numero. …..….”: Come Difendersi e Prevenire il Raggiro

LEGGI ANCHE

La truffa WhatsApp “Ciao xxxxx, ho cambiato numero” è un pericolo crescente. Scopri come riconoscerla e proteggerti efficacemente.

Come Proteggersi dalla Truffa WhatsApp “Ciao xxxxx, ho cambiato numero”

Negli ultimi tempi, una nuova truffa ha iniziato a circolare su WhatsApp, mirata principalmente a genitori, in particolare le madri. Il messaggio, apparentemente innocuo, viene utilizzato per ingannare le vittime e ottenere informazioni personali o denaro. Scopriamo insieme come riconoscere questa truffa e proteggerci efficacemente.

Descrizione della Truffa

Il messaggio truffaldino tipicamente recita:
Ciao mamma (o papà, o xxxxx), ho rotto il cellulare e ho dovuto cambiare numero. Questo è quello nuovo, quindi salvalo e cancella l’altro
oppure:
Ciao xxxxxx, ho rotto il cellulare e ho dovuto cambiare numero. Questo è quello nuovo. Mandami un messaggio su whatsapp al numero nuovo yy.yy/+zzzzzzzzzzzzzz.

Subito dopo aver risposto a uno di questi messaggi (o similari generalmente da 4390006 come “Nome identificativo”), la vittima riceve ulteriori richieste di varia natura, spesso riguardanti denaro o informazioni sensibili.

I truffatori possono chiedere:
Dati personali: Come indirizzi, numeri di telefono o credenziali di accesso.
Denaro: Solitamente richiedono fondi per situazioni di emergenza, come il rifornimento di carburante o problemi bancari.

Esempi di Messaggi Fraudolenti dopo il primo per stabilire il contatto

– “Mamma, mi servono dei soldi per fare benzina.”
– “Le credenziali del mio conto bancario sono andate perse, puoi mandarmi dei soldi?”

Come Riconoscere una Truffa su WhatsApp

Le truffe su WhatsApp presentano alcune caratteristiche comuni:

  1. Urgente necessità di denaro o informazioni: I truffatori sfruttano l’urgenza per spingere le vittime a rispondere rapidamente.
  2. Richieste inusuali: Un figlio raramente chiederebbe denaro o informazioni sensibili tramite un nuovo numero senza preavviso.
  3. Numeri sconosciuti: Sempre verificare l’identità del mittente tramite canali alternativi.

Cosa Fare in Caso di Ricezione del Messaggio

Passaggi da Seguire:

  1. Non rispondere: Ignorare il messaggio e non fornire informazioni personali.
  2. Cancellare il messaggio: Eliminare il testo e il numero di contatto.
  3. Segnalare il numero: Utilizzare le funzioni di segnalazione di WhatsApp per notificare il tentativo di truffa.
  4. Informare gli altri: Avvisare amici e familiari del pericolo.

Strategie di Prevenzione

Educazione e Consapevolezza
Informarsi: Conoscere i tipi di truffe più comuni.
Educare i familiari: Specialmente i più anziani, su come identificare e gestire i tentativi di frode.

Uso della Tecnologia
Autenticazione a due fattori: Implementare misure di sicurezza aggiuntive sugli account WhatsApp.
Aggiornamenti regolari: Mantenere l’applicazione aggiornata per beneficiare delle ultime funzionalità di sicurezza.

Conclusione
Difendersi dalle truffe su WhatsApp richiede attenzione e consapevolezza. Seguendo i consigli forniti, è possibile riconoscere e prevenire questi tentativi di frode, proteggendo sé stessi e i propri cari da potenziali danni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pierobon è della Juve Stabia fino al 2026: acquistato dal Verona

Christian Pierobon sarà un centrocampista della Juve Stabia fino al 30 giugno 2026: trasformato il prestito dal Verona in acquisto a titolo definitivo.
Pubblicita

Ti potrebbe interessare