29.7 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Giugno 25, 2022

Italo Treno: presentate le novità per l’estate 2022

Da leggere

Dal 12 giugno, è entrato in vigore il nuovo orario ferroviario e Italo Treno ha deciso di presentare la stagione estiva alle Agenzie di Viaggio.

Italo Treno: presentate le novità per l’estate 2022

Dopo 2 anni, segnati dalla crisi pandemica, il Management di Italo torna ad incontrare le Agenzie Top, con un roadshow sul territorio: prima tappa Milano, che sarà seguita poi da Bologna, Roma e Napoli nei prossimi giorni.

Un’occasione per illustrare le novità in arrivo come le nuove fermate nel network ed i nuovi collegamenti, oltre che la strategia aziendale.

Italo conferma i suoi 116 viaggi giornalieri che collegano tutta Italia, dando modo di avvicinare le diverse zone del Paese, riportando l’offerta ai livelli del pre-covid con un’aggiunta: il Sud.

Diverse località meridionali hanno fatto il debutto nel network Italo durante la pandemia, hanno risposto con successo e ora sono confermate stabilmente nell’offerta societaria.

Sono 26 i collegamenti quotidiani lungo la linea Torino/Milano-Roma-Napoli/Salerno, presenti in ogni fascia della giornata per garantire comodi servizi ai passeggeri, permettendo anche di spostarsi in giornata.

32, invece, sono i servizi veloci fra Milano e Roma: treni studiati per collegare direttamente le due città, che consentono di partire anche di prima mattina e rientrare fino a tarda sera.

Un’offerta studiata per garantire vasta scelta di collegamenti, servire soprattutto il mercato business con frequenze di circa un treno ogni 20 minuti nelle ore di punta.

Di questi 32 servizi, ben 13 effettuano la fermata a Bologna, 2 sono prolungati su Torino, 2 su Genova e 2 su Caserta.

Una linea, la Roma-Milano appunto, che è fra le direttrici principali del Paese: per questo motivo Italo da pochi mesi ha lanciato l’offerta MI-RO, un pacchetto di servizi dedicati in special modo alla clientela business.

Il viaggio inizia già in stazione, dove si ha la possibilità di essere accolti nelle esclusive Lounge Italo Club presenti sia a Roma Termini che a Milano Centrale, uno spazio ricco di comfort e privacy.

Qui i clienti potranno godere di colazione con prodotti freschi di pasticceria, light lunch e aperitivo, offerti dal personale di servizio dedicato, oltre che usufruire di servizi quali wi-fi gratuito, quotidiani elettronici e cartacei, e molto altro.

Un’offerta ad hoc che prevede anche accoglienza in stazione tramite desk appositi, fast track (ossia accesso prioritario ai binari per i viaggiatori di questa tratta).

Catering a bordo con i nuovi servizi di colazione e aperitivo con prodotti freschi tutti i giorni per i viaggiatori di Prima e Club Executive, comprendenti croissant e altre sfiziosità di pasticceria, oltre al caffè espresso per quanto riguarda la colazione.

Pizzette e bollicine dei migliori brand italiani nella fascia pomeridiana per l’aperitivo.

Confermati anche i 20 servizi al giorno che collegano Venezia verso Roma ed il Sud Italia, con l’aggiunta di 2 nuove città nel network lungo questa direttrice: Aversa e San Donà di Piave.

Aversa è collegata grazie a 2 viaggi quotidiani con Roma, Firenze, Bologna, Padova, Rovigo e Venezia: un’alternativa importante per tutti i viaggiatori dell’area a nord di Napoli che potranno così beneficiare dell’Alta Velocità senza dover arrivare ad Afragola o Napoli Centrale.

Da Aversa sarà possibile raggiungere Roma in meno di 1 ora e 10 minuti.

Una partenza da Aversa alle 6:26 con arrivo a Roma Termini alle ore 7:35 e Venezia Santa Lucia alle 11:55; da nord verso sud invece sarà possibile arrivare ad Aversa alle 21:19: il treno partirà da Venezia alle 16:05 e da Roma Termini alle 20:15.

Per quanto riguarda, invece, la nuova fermata veneta di San Donà di Piave, ci saranno 2 collegamenti al giorno:

il primo in partenza da Trieste alle 8:06 che arriverà alle 9:27 a San Donà di Piave per ripartire alle 9:29 verso Roma Termini (14:05) e Napoli Centrale (15:28).

L’altro servizio partirà da Napoli alle 13:35, da Roma Termini alle 14:55, per arrivare a San Donà di Piave alle 19:24. Il treno ripartirà da San Donà alle 19:26 per proseguire la corsa verso Trieste (arrivo 20:56).

Poi tanto Sud: con i servizi lanciati in piena pandemia, e ormai confermati, per collegare zone d’Italia che non erano servite dall’Alta Velocità e diversificare il business aziendale.

Regioni come Campania (per quanto riguarda le fermate di Caserta e Benevento), Puglia, Basilicata e Calabria hanno visto debuttare Italo sulle proprie linee collegandole al resto d’Italia.

Italo è stato infatti il primo operatore ferroviario a servire tutto il Paese, da Torino a Reggio Calabria, senza prevedere cambi di treno durante il tragitto.

Una scommessa vinta dalla società, che grazie alla risposta positiva ricevuta ha deciso di confermare le fermate tutto l’anno (non solo nella stagione estiva) e di incrementare viaggi giornalieri e località.

Con l’arrivo della stagione estiva, da 6 diventeranno 8 i servizi lungo la direttrice Torino-Milano-Roma-Reggio Calabria, passando per il Cilento.

Dal 14 luglio fino al 4 settembre si aggiungeranno 

  • una nuova partenza da Torino alle 7.20,
  • da Milano Centrale alle 8:40,
  • da Roma Termini 12:30
  • da Napoli Centrale 14:00 con arrivo a Reggio Calabria alle 19.18
  • una nuova partenza da Reggio Calabria alle 9.10 con arrivo a Napoli alle 13:58,
  • Roma alle 15:30,
  • Milano alle 19:20
  • Torino alle 20:40.

Confermati i collegamenti su questa direttrice con le stazioni di Agropoli Castellabate, Vallo della Lucania, Sapri, Maratea, Scalea, Paola, Lamezia Terme, Vibo-Pizzo, Rosarno e Villa San Giovanni.

In vista dell’estate e dei numerosi turisti che si spostano utilizzando il treno, Italo ha pensato anche a chi viaggia con gli animali.

In quest’ottica, da poco, la società ha raddoppiato i posti a disposizione per chi si sposta con il proprio cane per garantire una soluzione di viaggio confortevole, avendolo accanto a sé.

Il servizio è prenotabile in autonomia anche online, indipendentemente dalla tariffa di viaggio che acquista il padrone del cane.

Italo da sempre attento alle esigenze degli amici animali, ha scelto di incrementare l’offerta loro dedicata, confermandosi il primo vettore ferroviario ad assegnare un vero posto all’amico a 4 zampe, facendolo adagiare in appositi spazi riservati accanto al padrone.

Rimane poi in vigore la possibilità di portare gratuitamente il proprio cane a bordo treno, se di piccola taglia.

Un orario consolidato, che mantiene in essere tutti i collegamenti precedentemente attivati e che guarda alla ripartenza, soddisfacendo la forte domanda di viaggio che si sta registrando in questa fase.

Ripartenza su cui Italo ha sempre puntato, anche nei periodi più complicati, investendo in nuovi servizi, nuovi treni e sicurezza:

da ricordare l’installazione dei filtri HEPA (gli stessi degli aerei) che da maggio 2021 contraddistinguono la flotta aziendale, Italo è infatti il primo treno al mondo ad utilizzare questi speciali filtri che consentono un ricambio d’aria costante e continuo (ogni 3 minuti).

Una ripartenza che, fra l’altro, non guarda più solo al mercato interno, ma sta tornando sulla scena anche il traffico dall’estero con gruppi provenienti dal resto d’Europa e dagli Usa.

“Siamo in un momento di consolidamento della nostra offerta. Torniamo finalmente ai livelli del pre covid”

afferma Fabrizio Bona, Chief Commercial Officer di Italo.

“Abbiamo lanciato una nuova offerta di servizi per la clientela business che viaggia sulla Roma-Milano, la principale tratta d’Italia.

Vantaggi in stazione, nelle Lounge, treni ogni 20 minuti.

Siamo ripartiti, adeguandoci alle nuove richieste del mercato: ne è una riprova anche la grande attenzione che stiamo dedicando ai gruppi, che tante soddisfazioni ci hanno già dato nel primo semestre dell’anno, ed il forte investimento al Sud, con il potenziamento dei collegamenti verso la Calabria ed il Cilento”.

“Lo scenario è sicuramente differente rispetto a due anni fa e per questo Italo ha sviluppato una nuova strategia”

dichiara Marco De Angelis, Direttore Vendite di Italo.

“Il nostro business è oggi più orientato alle piccole-medie imprese, che hanno ripreso a viaggiare con continuità, strutturando offerte e scontistiche ad hoc a seconda delle tratte effettuate e degli ambienti di viaggio.

Ci siamo adeguati anche allo smart-working, lanciando carnet appositi per le aziende che adottano queste soluzioni e che quindi richiedono maggiore flessibilità rispetto al periodo pre-pandemico.

Inoltre, abbiamo implementato i nostri servizi ancillari, ne sono un esempio la possibilità della scelta del posto o di effettuare l’upgrade una volta acquistato il biglietto”.

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook!

Italo Treno: presentate le novità per l’estate 2022 / Cristina Adriana Botis / Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy