Giorgia Manenti: Gli amici organizzano il suo compleanno per ricordarla

In occasione del suo 26 esimo compleanno, cento amici festeggiano e ricordano Giorgia Manenti ed il suo essere un sorridente spirito libero.

Lo scorso 8 settembre il padre di Giorgia Manenti, titolare della ditta Mega srl di Tagliuno, in provincia di Bergamo, che si occupa di realizzare il packaging per i prodotti di make-up, ha trovato il corpo della giovane figlia riverso in una vasca in un punto nascosto dell’azienda.

Mega Srl

La storia di Giorgia Manenti ha colpito tutti. A maggior ragione chi l’ha conosciuta in vita e ne porta un bel ricordo. Così, dopo poco più di un mese da quel tragico evento, oltre cento persone hanno deciso di ritrovarsi e “festeggiare” insieme il suo genetliaco.

La morte di Giorgia

Dopo il ritrovamento del corpo della giovane figlia riverso in una vasca in un punto più nascosto dell’azienda, il papà di Giorgia subito ha dato l’allarme e quando è arrivato sul posto il personale del 118 ha riscontrato che la ragazza aveva avuto un malore che l’ha portata ad accasciarsi nella vasca in cui c’erano circa trenta di centimetri di liquido per la produzione.

Lì, purtroppo, è morta annegata in quel liquido visto che, a causa del malore, non ha avuto la forza e la possibilità di rialzarsi.

Giorgia Manenti è stata raccontata da tutti come una ragazza solare e piena di voglia di vivere e soprattutto che amava stare in compagnia. Pare che anche al momento del decesso stesse, infatti, parlando al telefono con una sua amica.

I pensieri di amiche e parenti di Giorgia Manenti

Lo scorso sabato sera in un ristorante di Sarnico si sono ritrovate oltre cento persone per festeggiare e commemorare la loro amica.

Ovviamente erano presenti anche i genitori, con il fratello di 15 anni, i quattro nonni e altri parenti. Su un maxi schermo sono state proiettate le immagini della ragazza, con il sottofondo di Laura Pausini (la sua cantante preferita).

“Mai ti dimenticheremo, sarai sempre nei nostri pensieri – le parole delle sue amiche storiche – e ogni giorno ci mancherà il tuo sorriso, la tua gioia di vivere e l’amore che ci hai donato. Mai dimenticheremo la tua “r” moscia, la tua piega perfetta e la gioia nei tuoi occhi. Continueremo ad amarti e tenerti stretta nei nostri ricordi”, hanno raccontato alcuni amici su un giornale locale.

“Era un terremoto”, ricorda il nonno. Carismatica, forte. “Uno spirito libero, sempre con il sorriso e la battuta pronta.

“Conosceva tutti ed era il motore della compagnia. La prima a dire di andare a ballare. Avevamo appena comprato i biglietti per andare al concerto di Max Pezzali l’anno prossimo. Dovevamo andare là a cantare e piangere in prima fila”, ricorda poi un’amica. Purtroppo Giorgia non andrà mai a quel concerto, ma nessuno la dimenticherà.

Fonte foto: open.online

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Giappone-Spagna, Mondiali di Calcio 2022

Giappone-Spagna si preparano a scendere in campo alle ore 20.00 Giappone-Spagna, Mondiali di Calcio 2022 Entrambe le squadre hanno un piede agli ottavi ma è ancora...

Costa Rica-Germania, Mondiale di Calcio 2022

Costa Rica-Germania si preparano a scendere in campo alle ore 20.00 Costa Rica-Germania, Mondiali di Calcio 2022 Entrambe le squadre scendono in campo entrambe consapevoli che...