Sequestrati Frutti di mare e pesci pericolosi per la salute
Sequestrati Frutti di mare e pesci pericolosi per la salute

Frutti di mare e pesci pericolosi: sequestri a Castellammare di Stabia

Controlli a tappeto della Capitaneria di porto nelle pescherie di Castellammare di Stabia (NA): frutti di mare e pesci pericolosi per la salute.

Il Comando della Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia (NA) ha effettuato, mei giorni scorsi, un controllo a tappeto nelle pescherie della Città teso a verificare, a tutela della salute dei cittadini, la qualità dei prodotti posti in vendita e, stando all’esito delle ispezioni, bene hanno fatto visto che sono state ritrovate non solo ostriche, ma anche vongole e pesci della tradizione per le festività in corso.

Constatata la pericolosità dei prodotti, e non si tratta di poca roba visto che alla fine il resoconto da nota di 2.700 chili di prodotti che, in assenza di questi controlli, sarebbero finiti sulle tavole degli stabiesi è scattato il sequestro.

In considerazione del fatto che ancora, altri potrebbero essere immessi in commercio in vista del Cenone di Capodanno, l’azione di controllo continuerà ad essere attivo, anche i questi e nei prossimi giorni, su tutto il territorio senza perdere d’occhio nemmeno i trasporti del settore nei quali sono stati individuati, e sanzionati per un totale di 6000 euro, quattro autotrasportatori privi di documenti di tracciabilità per i prodotti trasportati.

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook! –  Cristina Adriana Botis / Redazione Campania

CAMBIA GDPR