Napoli: 14enne aggredita per gelosia dal fidanzatino, finisce in ospedale

LEGGI ANCHE

A Napoli, una 14enne è stata aggredita dal fidanzatino quindicenne per motivi di gelosia. L’episodio si è verificato in un lido di Posillipo, finendo con il ricovero della vittima.

Napoli: 14enne aggredita dal fidanzatino in un noto lido di Posillipo, finisce in ospedale

Nella città di Napoli, un recente episodio ha scosso l’opinione pubblica, evidenziando la triste realtà della violenza giovanile. Una giovane di soli 14 anni è stata vittima di un’aggressione da parte del suo ex fidanzatino, un coetaneo di 15 anni. L’atto violento, perpetrato per motivi di gelosia legati alla precedente relazione, ha avuto luogo presso un famoso lido situato accanto al maestoso palazzo Donn’Anna a Posillipo.

Ieri pomeriggio, le forze dell’ordine sono intervenute tempestivamente presso lo stabilimento balneare in seguito alla segnalazione dell’episodio. Dopo i primi accertamenti, i carabinieri del nucleo radiomobile hanno denunciato il ragazzo di 15 anni per lesioni e atti persecutori nei confronti della giovane vittima.

Le indagini condotte dalle autorità hanno portato all’identificazione della ragazza, la quale ha riportato lesioni che hanno richiesto cure ospedaliere. Trasportata all’ospedale Fatebenefratelli, la 14enne è stata sottoposta alle cure del caso e successivamente dimessa con una prognosi di 30 giorni. Durante il colloquio con la madre, la giovane ha deciso di denunciare altri episodi di molestie subite in passato, mai segnalati prima d’ora.

La Procura per i minorenni di Napoli ha preso seri provvedimenti, ordinando l’affidamento del 15enne ai genitori. Questo atto è stato intrapreso nell’ottica di garantire la sicurezza della comunità e promuovere il benessere dei giovani coinvolti.

Questo triste evento solleva riflessioni importanti sulla necessità di affrontare con determinazione e tempestività il fenomeno della violenza giovanile. È fondamentale promuovere una cultura di rispetto e dialogo nelle relazioni interpersonali, oltre a fornire supporto e protezione alle vittime di tali atti. Solo attraverso un impegno collettivo e una maggiore consapevolezza sociale sarà possibile contrastare efficacemente questo tipo di comportamenti dannosi per il tessuto sociale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Isola di Capri, Gori comunica il riempimento della condotta. Oggi il servizio idrico tornerà funzionante

Finalmente oggi ritornerà la normalità nelle abitazioni e nei locali capresi. Risolto definitivamente il problema dell'approvvigionamento idrico
Pubblicita

Ti potrebbe interessare