Il caffè sospeso, noto anche come ‘O Caffè Suspeso

LEGGI ANCHE

Visite : 0

Il caffè sospeso, noto anche come ‘O Caffè Suspeso, è una tradizione popolare a Napoli dove la cultura è intrisa di valori come la solidarietà e l’altruismo.

Il caffè sospeso, noto anche come ‘O Caffè Suspeso

‘O Caffè Suspeso a Napoli è una delle tradizioni popolari di questa città, sebbene in pochi sappiano da dove nasce il termine. Tuttavia, la cultura partenopea è intrisa di valori come la solidarietà e l’altruismo e quasi tutti i napoletani rispettano questo rituale.

Negli ultimi anni questa usanza si è diffusa in diverse città italiane, anche grazie alla nascita di associazioni e onlus come Rete del Caffè sospeso e 1 caffè, che diffondono cultura e solidarietà partendo da questa usanza. Inoltre, il 10 dicembre è stato istituito come la giornata dedicata al caffè sospeso.

Come funziona.

Luciano De Crescenzo, nel suo libro Il caffè sospeso, spiega che quando un napoletano è felice per qualche ragione, invece di pagare un solo caffè, quello che berrebbe lui, ne paga due, uno per sé e uno per il cliente che viene dopo.

È come offrire un caffè al resto del mondo.

In sintesi, ‘O Caffè Suspeso è una tradizione popolare a Napoli, che si è diffusa negli ultimi anni in diverse città italiane, e che promuove valori come la solidarietà e l’altruismo.

La pratica consiste nel pagare un caffè in più per qualcun altro.

‘O Caffè Suspeso: video, e testo, canzone di Luciano Somma interpretata da Gustavo Martucci

‘O Caffè Suspeso, è stato oggetto anche di un poesia del poeta Luciano Somma, sempre attento alle tradizioni e all’attualità.

Ve la proponiamo a seguire:

O CCAFE’ SUSPESO

Nun cercate ‘int’’e pizze d’’o munno
N’ata mano accussì generosa
Tutt’’o bbene regala e se sposa
‘nzieme a chi carità te po’ fa.
Dint’’o mare è na perla ‘ncantata
Pe’ stu popolo chino ‘e surprese
Tene ‘o core ‘stu bellu paese
Sulo a Napule chesto ce stà.

Viva ‘o ccafè suspeso
Ca è ‘ vanto ‘e sta città
Pecchè cu pochi spese
Po’ dà felicità
Viva ‘o ccafè suspeso
Caffè ch’è già pavato
Chesto ‘o pezzente ‘o ssape
Beve, ringrazia e va…

Tutto cuntento e allero
Miseria e nobiltà
Vola accussì ‘o penziero
Suonno che fa sunnà
Comme a na luce accesa
Dint’’all’oscurità.

Viva ‘o ccafè suspeso
Caffè ch’è gia pavato
Chesto ’o pezzente ‘o ssape
Beve, ringrazia e va…
II
E ‘o lamiento addeventa poesia
‘a canzone na musica doce
E ‘a tristezza cu’’a malincunia
Passa ampresso, pecchè addà passà!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Primato della Campania nel gioco d’azzardo online: dati e sfide

La Campania emerge come leader nel gioco d'azzardo online in Italia, ma affronta sfide legate alla dipendenza e alla protezione dei giovani.
Pubblicita

Ti potrebbe interessare