Carabinieri in azione a Boscoreale e Torre del Greco
Carabinieri in azione a Boscoreale e Torre del Greco
Carabinieri in azione a Boscoreale e Torre del Greco

Carabinieri in azione a Boscoreale e Torre del Greco

Importanti controlli da parte dei Carabinieri tra Boscoreale e Torre del Greco: sequestrata una pistola, arrestato figlio violento.

Boscoreale (Na): I Carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata insieme a quelli del Reggimento Campania e del Nucleo Cinofili di Sarno hanno identificato 61 persone e setacciato 38 veicoli.

E’ stato condotto in arresto il 67enne Lucio Varano, in esecuzione di ordine di carcerazione emsso dalla Corte di Appello di Napoli. Sconterà 1 anno di reclusione per ricettazione.


Un imprenditore 46enne di Via Panoramica è stato denunciato per porto abusivo di armi. In casa una pistola lanciarazzi calibro 6 mod. 1990 della marca Mondial.


Un 20enne di Torre Annunziata è stato denunciato per guida senza patente perché mai conseguita.

Destinatario anche di un avviso orale è stato fermato dopo che aveva percorso in sella ad una grossa moto diverse centinaia di metri su una sola ruota.

2 le persone denunciate per evaasione perché trovate in strada nonostante fossero agli arresti domiciliari.
Infine un 37enne del Bangladesh è stato beccato in strada mentre guidava un furgone senza assicurazione: nel cassone 337 chili di scarti tessili verosimilmente destinati allo smaltimento illecito. Veicolo e rifiuti sono stati sequestrati.



A Torre del Greco altro caso di Violenza di genere: fondamentale l’intervento dei Carabinieri che hanno arrestato figlio violento.



E’ accaduto questa notte, i Carabinieri della stazione di Torre del Greco hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione un 34enne del posto, già noto alle ffoo.


Dopo essere stati allertati dal 112, i militari sono intervenuti presso l’abitazione dell’uomo che aveva picchiato e spintonato sua madre.

Voleva del denaro e per ottenerlo aveva picchiato la madre e messo a soqquadro l’intero appartamento.

I Carabinieri, con non poche difficoltà, hanno bloccato il 34enne e lo hanno arrestato.

Alla donna, visitata presso l’ospedale Maresca , sono state riscontrate delle contusioni al bacino e varie ecchimosi al volto.

Sono stati documentati diversi episodi di violenza che la donna aveva subìto in passato dal figlio.

Redazione Campania

Ascolta la WebRadio